Selvaggia Lucarelli aggredita durante la manifestazione No Vax a Roma. La giornalista è stata colpita da una testata.

ROMA – Selvaggia Lucarelli aggredita durate la manifestazione dei No Vax a Roma. A denunciare la vicenda è stata la stessa giornalista pubblicando un post sui social.

Le condizioni dell’opinionista di Ballando con le Stelle non sono gravi e nei prossimi giorni ritornerà nuovamente in televisione. Intanto, gli inquirenti hanno già individuato il responsabile di questa aggressione ed è stato denunciato. Sono in corso tutte le indagini per capire meglio la dinamica di questo episodio avvenuto al Circo Massimo.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Selvaggia Lucarelli aggredita da un No Vax

Come detto, la denuncia è arrivata direttamente dalla giornalista con un lungo post su Twitter. “Nella giornata di sabato 20 novembre – si legge – sono andata al Circo Massimo per la manifestazione No Vax con cappello, occhiali e mascherina. Nessuno sapeva chi fossi. Per il solo fatto di chiedere ‘perché qui oggi’ sono stata aggredita in ogni modo possibile e denuncerò“.

Il video integrale di quanto successo sarà pubblicato su Domani. Ma questo episodio sembra confermare una tensione molto alta nei confronti della stampa e altri episodi simili potrebbero essere registrati nei prossimi giorni.

Selvaggia Lucarelli
Selvaggia Lucarelli

Individuato l’aggressore

E’ stato individuato l’aggressore. Secondo quanto riferito da Fanpage, si tratta di un insegnante di pugilato da sempre in piazza a protestare contro il Green Pass. L’uomo nei prossimi giorni sarà denunciato per questo episodio e molto probabilmente si deciderà per il daspo per le manifestazioni pubbliche visto quanto accaduto nella giornata di sabato 20 novembre 2021.

Gli accertamenti sono ancora in corso anche per cercare di ricostruire meglio quanto successo e cercare di risalire alle altre persone che hanno preso parte a questa aggressione. I punti da chiarire sono diversi e per questo motivo nei prossimi giorni ci saranno altre novità importanti.

Riproduzione riservata © 2021 - NM

ultimo aggiornamento: 21-11-2021


Caso Peng Shuai, l’ex tennista: “Sto bene, voglio solo rispetto della mia privacy”

Tragedia nel Viterbese, bimbo di 10 anni ucciso in casa con una coltellata. Lo zio del piccolo in ospedale: “Ditemi dov’è il padre che lo ammazzo”