Serie A, i risultati e i marcatori di oggi sabato 25 gennaio

Serie A, l’Atalanta ne rifila 7 al Torino. Fiorentina-Genoa 0-0, paura per Castrovilli

Serie A, i risultati di sabato 25 gennaio. In campo per i consueti tre anticipi SPAL-Bologna, Fiorentina-Genoa e Torino-Atalanta.

Campionato di Serie Ai risultati del 25 gennaio – Scendono in campo la SPAL, che affronta il Bologna in casa, la Fiorentina, che affronta il Genoa, e il Torino, che ospita un’Atalanta alle prese con il primo momento di difficoltà della stagione.

La notizia di giornata è la vittoria straripante della Dea contro il Toro di Mazzarri, che annuncia il ritiro. In casa Fiorentina paura per Castrovilli, trasportato in ospedale per giramenti alla testa.

Serie A 2019 2020
Fonte foto: https://www.facebook.com/SerieA

Serie A, i risultati del 25 gennaio

Di seguito i risultati di Serie A di sabato 25 gennaio

SPAL-BOLOGNA 1-3
FIORENTINA-GENOA 0-0
TORINO-ATALANTA 0-7

Torino-Atalanta, risultato e marcatori

TORINO-ATALANTA 0-7

Marcatori: 17′, 52′ e 54′ Ilicic (A), 29′ Gosens (A), 45′ D. Zapata (A) (r), 86′ e 88′ Muriel

Avvio di gara a ritmi tendenzialmente bassi con l’Atalanta che prova a portarsi in avanti ma vive soprattutto di fiammate contro un Torino ben organizzato in fase difensiva. Al 17′ Atalanta in vantaggio con Palomino che ruba palla a Laxalt, si invola in area di rigore e serve un pallone d’oro per Ilicic che da zero metri non sbaglia. La Dea prende campo e coraggio, spreca tre palle gol clamorose (neutralizzate da un ottimo Sirigu) e poi trova il gol del meritato raddoppio con Gosens che batte il portiere con una conclusione al volo dal limite dell’area. Allo scadere del primo tempo leggera trattenuta di su Ilicic in area di rigore. Per l’arbitro è fallo nonostante le proteste dei granata. Si occupa della battuta Zapata che batte Sirigu.

Il Torino inizia la ripresa con un piglio decisamente diverso, si porta ma in avanti ma al 52′ è Ilicic che con un calcio di punizione battuto a sorpresa da centrocampo batte Sirigu. Il Toro accusa il colpo e ancora Ilicic va a segno a 54′ chiudendo di fatto la partita.

Nel finale esagera l’Atalanta che schiaccia il Torino con la doppietta di Muriel che in due minuti va a segno prima su rigore e poi su assist di Gomez.

Gian Piero Gasperini
https://www.facebook.com/atalantabc/

Fiorentina-Genoa 0-0, passo indietro della Viola

FIORENTINA-GENOA 0-0

Marcatori:

Primo squillo della gara al minuto otto con Milenkovic che di testa colpisce la traversa su azione di corner. Al 13′ il Genoa entra per la prima volta nell’area della Fiorentina e lo fa con Favilli, steso da Pezzella. Cartellino giallo e rigore. Si occupa della battuta Criscito che calcia centrale, Dragowski respinge con i piedi. Finiscono di fatto qui le emozioni del primo tempo, con le squadre che vanno al riposo sul risultato di zero a zero.

La ripresa è decisamente più avara di emozioni con le due compagini che rischiano meno e che sembrano anche decisamente meno lucide. La Fiorentina abbassa la linea del pressing rispetto ai primi quarantacinque e concede al Genoa un’impostazione più comoda della manovra. Nel finale la Viola prova a farsi vedere in avanti con una conclusione velenosa di Chiesa neutralizzata da Perin. Nel finale ancora Grifone in avanti con Pinamonti che si presenta tu per tu con il portiere della Fiorentina, bravo a deviare il pallone con un piede salvando il pari.

Infortunio per Castrovilli, ‘Non capisco niente’

Nel corso della partita grande paura per Castrovilli che dopo uno scontro con Biraghi ha richiamato l’attenzione dei suoi compagni e degli uomini della panchina segnalando di avere giramenti di testa. il calciatore è uscito dal campo sulle sue gambe, ma ha avuto problemi a realizzare dove si trovasse. ‘Non capisco niente, avrebbe detto il calciatore anche lo staff medico della Fiorentina. Castrovilli è stato trasportato in ospedale per una tac.

Giuseppe Iachini
fonte foto https://twitter.com/acffiorentina

Risultati Serie A, SPAL-Bologna 1-3: rossoblu ‘da rimonta’

SPAL-BOLOGNA 1-3

Marcatori: 23′ Petagna (S), 24′ autogol Vicari (B), 59′ Barrow (B),63′ Poli (B)

La prima occasione della gara arriva al primo minuto sugli sviluppo di un calcio di punizione dalla trequarti battuto da Orsolini. Pallone tagliato nel cuore dell’area di rigore dove spunta la testa di Santander, conclusione a lato di poco. La risposta dei padroni di casa arriva al settimo minuto con una bordata dal limite di Missiroli che si spegne di poco a lato rispetto al palo sinistro della porta dei rossoblu.

Al 22′ si sblocca la partita con la SPAL che passa in vantaggio con un calcio di rigore di Petagna. Passano sessanta secondi (meno) il Bologna agguanta il pari con un sfortunata deviazione di Vicari che devìa nella sua porta un cross di Soriano dalla destra. Passa un minuto circa e i rossoblu assaporano il vantaggio per l’assegnazione di calcio di rigore per atterramento in area di Santander. Arbitro richiamato al VAR e massima punizione annullata tra le polemiche della tifoseria e della panchina del Bologna.

Nella ripresa parte bene la SPAL che chiude il Bologna nella propria metà campo. Al 5’però è il Bologna a trovare il del vantaggio con una splendida conclusione del neo-entrato Barrow che toglie le ragnatele dall’incrocio dei pali alla sinistra del portiere. La squadra di casa accusa il colpo e il Bologna trova il terzo gol al 63′ con Poli che conclude una deviazione sotto misura una splendida azione costruita sulla corsia di destra. All’84’ è il Genoa a sfiorare il vantaggio con un bel colpo di testa di Biraschi che il portiere della Viola tocca con la punta delle dita e manda sulla traversa.

Di seguito il video con la sintesi di Spal-Bologna 1-3

ultimo aggiornamento: 26-01-2020

X