Serie A, i risultati delle partite del 26 febbraio: Salernitana-Bologna, Empoli-Juventus e Sassuolo-Fiorentina.

Dopo lo stop di Milan e Inter, la Juventus ha la grande occasione per accorciare il distacco con le prime della classe. La Salernitana cerca punti-salvezza contro il Bologna e il Sassuolo cerca conferme contro la Fiorentina. Di seguito i risultati delle partite di Serie A del 26 febbraio.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Serie A, i risultati delle partite del 26 febbraio

Salernitana-Bologna 1-1
Empoli-Juventus 2-3
Sassuolo-Fiorentina 2-1

Sassuolo-Fiorentina, decide Defrel

SASSUOLO-FIORENTINA 2-1

Marcatori: 19′ Traoré H. (S), 89′ Cabral (F), 90’+4 Defrel (S)

Primo tempo sicuramente divertente al Mapei Stadium con i protagonisti che sono assoluti protagonisti nei primi minuti. Poi al 19′ Traoré riesce a sbloccare il match con una vera e propria magia. Poi ritornano gli estremi difensori a riprendersi la scena. Nel finale da segnalare anche una traversa di Traoré.

Nella ripresa davvero poco da segnalare fino al finale quando il rosso a Bonaventura per proteste poteva complicare la partita della squadra di Italiano. Ma all’89’ una zampata di Cabral regala l’1-1 alla Viola. Finita qui? No. All’ultimo secondo è Defrel a consentire al Sassuolo di portare a casa i tre punti.

Empoli-Juventus, gol e spettacolo: tre punti d’oro per i bianconeri

EMPOLI-JUVENTUS 2-3

Marcatori: 32′ Kean, 39′ Zurkowski, 45’+2 e 66′ Vlahovic, 76′ La Mantia

Parte subito forte la formazione di Allegri che al quarto minuto si fa vedere in avanti con Danilo, colpo di testa e pallone alto sopra la traversa. Passano due minuti ed è Zakaria a mettersi in mostra con una bella conclusione che costringe Vicario agli straordinari. Al 17′ ci prova Vlahovic con una bella conclusione ad incrociare con il pallone che passa a pochi centimetri dal palo. La partita si sblocca alla mezz’ora con Pellegrini che serve Rabiot, cross sul secondo palo dove c’è in agguato Kean. Deviazione da distanza ravvicinata e palla in fondo al sacco. Passano sette minuti e l’Empoli agguanta il pareggio con Zurkowski: calcio d’angolo, disattenzione della difesa della Juve e zampata di Zurkowski che beffa Szczesny. La Juve reagisce da grande squadra e trova il nuovo vantaggio allo scadere di tempo: Cuadrado serve Vlahovic che in area salta Vicario e mette in rete a porta sguarnita.

ritmi lenti nella ripresa con la Juve che gestisce il vantaggio senza correre rischi. L’Empoli prova a spingersi in avanti e si scopre. Al 66′ contropiede dei bianconeri con Morata che serve Vlahovic, stop e tiro e pallone in fondo al sacco. L’Empoli non molla e al 76′ accorcia le distanze con La Mantia che raccoglie un pallone vagante e batte Szczesny da distanza ravvicinata.

Massimiliano Allegri
Massimiliano Allegri

Salernitana-Bologna: un buon punto per i padroni di casa

Salernitana-Bologna 1-1

Marcatori: 43′ Arnautovic, 73′ Zortea

Dopo un primo tempo sostanzialmente senza emozioni, la formazione ospite passa in vantaggio al quarantatreesimo minuto con un gol di Arnautovic. Bel colpo di testa da distanza ravvicinata e pallone in fondo al sacco per il vantaggio.

Nella ripresa prima palla gol per la Salernitana dopo appena quattro minuti con Djuric che calcia da distanza ravvicinata, splendida risposta del portiere. Il pareggio dei padroni di casa arriva al 73′ con una conclusione dal limite di Zortea. Rasoterra velenoso che sorprende il portiere. Nel finale la partita diventa entusiasmante. a due minuti dal novantesimo Sansone cerca fortuna con una conclusione da venti metri che si stampa sulla traversa. Un minuto dopo la Salernitana sfiora il gol del vantaggio con una deviazione sottomisura di Mazzocchi, ancora bravo Skorupski.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 26-02-2022


Empoli-Juventus 2-3: prima doppietta di Vlahovic in bianconero

Sampdoria, Giampaolo: “Supryaga ha evitato la chiamata alle armi”