Il ministro della Salute Speranza lancia una sfida alla leader di FdI.

Botta e risposta tra Roberto Speranza e Giorgia Meloni sulla Sanità. Il ministro lancia la sfida: “Cara Giorgia, vedo che le tue invettive somigliano sempre più a quelle dei no vax. Perché non facciamo un bel confronto sulla sanità io e te dove e come vuoi?” ha scritto su Twitter il ministro.

“Ti candidi a governare l’Italia. È giusto che tutti sappiano cosa pensi davvero della campagna di vaccinazione”, continua replicando all’accusa della leader di Fratelli d’Italia sulla sua gestione della pandemia.

Giorgia Meloni
Giorgia Meloni

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Accuse tra Meloni e il ministro

La sfida di Speranza arriva dopo il post su Twitter di Giorgia Meloni in cui attaccava il ministro della Salute. “Sul piano sanitario Speranza ha completamente fallito. Con Fratelli d’Italia e con il centrodestra: istituzione di una commissione di inchiesta sulla gestione della pandemia e nessuna reintroduzione del green pass. Tanto per essere chiari.

Anche Lopalco, assessore alla sanità della Puglia ha attaccato Meloni. “Se noi avessimo affrontato l’emergenza pandemica con queste parole d’ordine, saremmo stati nei guai” ha dichiarato. “Facile oggi a emergenza sorpassata dire ‘niente Green Pass e niente obbligo vaccinale. Se non ci fossero stati, avremmo avuto coperture vaccinali risibili e molto probabilmente migliaia di morti in più, poiché è un dato scientifico che la vaccinazione ha salvato la vita a tantissime persone” ha aggiunto.

Lopalco come Speranza sostiene che Meloni e Salvini in questo modo vogliano “strizzare l’occhio ai No Vax e No Green Pass. Governare una crisi pandemica come quella che abbiamo passato è tutt’altra cosa”. Intanto il ministro Speranza sottolinea che la pandemia non è finita e il pericolo del Covid c’è ancora nonostante i casi in calo e la copertura vaccinale. Per questo ha indetto il voto a domicilio per i positivi.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 01-09-2022


Carfagna: “Il sovranismo per il sud non ha prodotto nulla”

Elezioni: i politici su TikTok rischiano di perdere voti