Shiva shock: arrestato per tentato omicidio
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Shiva shock: arrestato per tentato omicidio

Shiva

Il rapper/trapper Shiva è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio. Ha sparato a due ragazzi che lo avevano aggredito.

Mondo del rap e della trap sotto shock: in queste ore è stato arrestato il noto artista Shiva con l’accusa di tentato omicidio. A riportare la notizia i principali media tra cui Agi e Ansa. Il ragazzo, all’anagrafe Andrea Arrigoni, avrebbe sparato alle gambe due giovani che, inizialmente, lo avevano aggredito. I fatti risalirebbero allo scorso mese di luglio.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

Shiva arrestato per tentato omicidio

Shiva
Shiva

Secondo quanto si apprende dall’agenzia di stampa Agi, la polizia di Milano ha arrestato il trapper Shiva, alias del 24enne Andrea Arrigoni. L’accusa sarebbe pesantissima: tentato omicidio.

I fatti risalirebbero allo scorso mese di luglio, precisamente al giorno 11 quando l’artista si trovava a Settimo Milanese. In quell’occasione due ragazzi lo avrebbero inizialmente aggredito subendo, però, una forte reazione del noto artista che avrebbe sparato loro alle gambe. Le indagini, coordinate dalla procuratrice aggiunta Laura Pedio e dalla pm Daniela Bartolucci, sono state condotte dalla terza sezione della Squadra mobile e hanno quindi portato ora all’arresto del 24enne.

La ricostruzione

Dalle ricostruzioni fino ad ora venute a galla, i poliziotti della Squadra mobile, diretti da Marco Calì e guidati da Domenico Balsamo, avrebbero chiarito quanto accaduto. Shiva avrebbe sparato reagendo alla iniziale aggressione subita da due ragazzi.

Le forze dell’ordine erano intervenute, a quanto pare, in due momenti differenti. Nel corso del primo intervento gli agenti avevano trovato ancora sul posto in via Cusago fuori la sede della casa discografica Milano Ovest del trapper solo uno dei due feriti. Si trattava di un giovane con una abrasione alla gamba e che aveva rifiutato il trasporto in ospedale.

Successivamente, la sera stessa, al pronto soccorso di Vimercate un altro ragazzo, con una ferita d’arma da fuoco a una gamba, aveva giustificato tale situazione con una ricostruzione fantomatica. Da qui gli accertamenti che hanno consentito di comprendere meglio quanto fosse realmente accaduto.

Gli investigatori sarebbero riusciti a ricostruire l’intera vicenda anche per mereito dell’analisi delle telecamere di sicurezza e alle dichiarazioni di alcuni testimoni. Pare che Shiva e alcuni suoi amici siano appunto stati aggrediti da questi due ragazzi e che poi abbiano reagito.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 26 Ottobre 2023 14:43

La Russa, “horror” in Senato: la gaffe a microfono aperto

nl pixel