Il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi dimesso dopo essere stato ricoverato in ospedale a Milano. Era risultato positivo al coronavirus.

Silvio Berlusconi, risultato positivo al Coronavirus, è stato ricoverato a Milano la sera del 3 settembre, dopo che il leader di Forza Italia, con un intervento telefonico, aveva informato di essere in buone condizioni, di non avere la febbre e di essere commosso per il sostegno e la vicinanza espresso da tutto il mondo della politica.

Le dimissioni sono state programmate per la giornata del 14 settembre, con il Cavaliere che osserverà un periodo in isolamento in attesa del doppio tampone negativo.

Silvio Berlusconi
Silvio Berlusconi

Coronavirus, Silvio Berlusconi ricoverato al San Raffaele

Il ricovero di Silvio Berlusconi, trasferito al San Raffaele in seguito ad un lieve peggioramento delle sue condizioni di salute, è avvenuto nella serata del 3 settembre. Il leader di Forza Italia non è in terapia intensiva.

Sarebbe stato il medico del Cavaliere a consigliare il ricovero preventivo per un lieve peggioramento delle sue condizioni di salute.

“Berlusconi ha passato la notte in ospedale, è stato ricoverato ieri sera. La mattinata è iniziata un po’ male. Berlusconi sta bene, ha passato la notte bene. C’è stato bisogno di un piccolo ricovero precauzionale per monitorare l’andamento del Covid-19”, ha confermato Licia Ronzulli ai microfoni di Agorà la mattina del 4 settembre.

La nota dello staff: “Si invita ad avere rispetto della privacy del presidente anche per evitare notizie avventate”

Le analisi e gli esami, stando a quanto riferito dall’Ansa, avrebbero evidenziato una precoce polmonite bilaterale.

Nel corso della mattinata lo staff dell’ex Presidente del Consiglio ha diramato una nota sulle notizie circolate dalla mattina del 4 settembre.

“Pur comprendendo le legittime ragioni della stampa, si invita ad avere rispetto della privacy del presidente anche per evitare notizie avventate, imprecise e allarmistiche. Tutte le notizie relative alla salute del presidente saranno diffuse attraverso comunicazioni ufficiali nel doveroso aggiornamento dovuto ai media dal prof Zangrillo a partire dalle ore 16. Ogni altra ricostruzione e ogni altro dettaglio letto in queste ore (che ci auguriamo non leggere più) relativo alla clinica e al decorso è da intendersi arbitrario, non confermato”.

Il primo bollettino medico

Intorno alle 16.00, come anticipato dalla nota dello staff di Berlusconi, il professor Zangrillo ha parlato alla stampa facendo il punto sulle condizioni di salute di Berlusconi.

Il Professore ha fatto sapere di aver trovato il paziente “in una situazione di assoluta tranquillità ho rilevato un blando coinvolgimento polmonare“.

“Il ricovero ospedaliero è stato necessario perché adesso si può definire un paziente a rischio per età e patologie pregresse a tutti note”, ha dichiarato Zangrillo parlando delle ragioni del ricovero.

“Siamo in una situazione di tranquilla osservazione. Il paziente non è intubato e respira autonomamente”, ha confermato Zangrillo in occasione del punto con la stampa.

Il bollettino del 5 settembre

Nel primo pomeriggio del 5 settembre il San Raffaele ha condiviso un nuovo bollettino clinico sulle condizioni di Berlusconi.

“Le condizioni cliniche del paziente permangono stabili» […] Il quadro respiratorio e clinico conferma un decorso regolare e atteso, che induce quindi a un cauto ma ragionevole ottimismo”.

La prima notte in ospedale

Stando a quanto appreso dall’Ansa, Silvio Berlusconi avrebbe trascorso una prima notte tranquilla in ospedale, dove è ricoverato dopo essere risultato positivo al coronavirus.

Silvio Berlusconi
Silvio Berlusconi

Il 14 settembre le dimissioni di Silvio Berlusconi dal San Raffaele

Silvio Berlusconi lascia il San Raffaele dopo dieci giorni circa trascorsi in ospedale. Il leader di Forza Italia resta in isolamento domiciliare fino al doppio tampone negativo che certifica la guarigione dal Covid.

Berlusconi positivo al coronavirus

Silvio Berlusconi è risultato positivo al coronavirus insieme con la compagna Marta Fascina e i figli Barbara e Luigi. La prima ad aver manifestato i sintomi del Covid sarebbe stata proprio Barbara, e per questo a livello mediatico ha preso piede la ricostruzione secondo cui il contagio sarebbe partito forse da una festa a Capri.

Scarica QUI il Decreto Agosto.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
coronavirus evidenza politica Silvio Berlusconi

ultimo aggiornamento: 05-09-2020


Conte, ‘Fiducioso per l’autunno. Contagi a scuola? Diamolo per scontato. Inopportuno riaprire gli stadi’

Coronavirus, il secondo bollettino su Berlusconi: “Cauto ottimismo”