I siti dei giornali (e non solo) down in tutto il mondo. Ancora sconosciute le cause del disservizio.

Down globale: intorno a mezzogiorno decine di siti di giornali (ma non solo) hanno improvvisamente smesso di funzionare. Dal NY Times, ad Amazon passando per il Financial Times, il Corriere della Sera, La gazzetta dello Sport e Twitch. Tutti irraggiungibili per diversi minuti. Down anche il sito del governo britannico. Al momento non sono note le cause del blocco su scala mondiale.

Down i siti dei principali giornali a livello mondiale (e non solo)

Intorno a mezzogiorno decine di siti sono diventati inaccessibili per gli utenti, che hanno ricevuto messaggi di errore differenti. In molti casi il messaggio di errore era relativo al mancato riconoscimento del dominio. Sono andati giù i siti del Corriere della Sera, de La Gazzetta dello Sport e dei principali giornali a livello mondiale. Inaccessibile per lo stesso problema anche il sito del governo britannico. Diversi siti sono tornati online grazie a sistemi di ripristino interni, altri invece sono rimasti inaccessibili per diversi minuti. E anche quando sono tornati online hanno avuto problemi legati ad una navigazione lenta o a singhiozzo.

Giornali computer
Giornali computer

Cosa è successo

Il problema sarebbe legato ad un problema al Content Delivery Network, lo strumento che consente di distribuire i contenuti. Il sistema è composto da diversi server installati su diverse reti.

Sembra che il problema sia stato causato da una interruzione dei servizi di CDN di Fastly. La società ha reso noto con un comunicato pubblicato sul proprio sito ufficiale di star indagando per risalire alla causa del problema.

Un attacco hacker?

In un primo momento si era parlato di un attacco hacker ma non è esclusa l’ipotesi secondo cui il malfunzionamento sia stato causato semplicemente da un problema tecnico.

TAG:
primo piano

ultimo aggiornamento: 08-06-2021


Trombosi, AstraZeneca raccomandato per gli over 60 ma le Regioni vaccinano i giovani. Perché?

Srebrenica, Ratko Mladic condannato all’ergastolo: responsabile di persecuzioni e sterminio