Il 2019 è l’anno in cui gli smartphone pieghevoli arriveranno sul mercato. Ecco tutti i modelli conosciuti finora, famosi e meno famosi.

Si parla di smartphone pieghevoli, e in generale di dispositivi con schermo pieghevole da almeno qualche anno, ma finalmente il 2019 sarà l’anno in cui questi dispositivi escono dal vaporware per diventare realtà.

Ad aprire le danze, almeno per quanto riguarda la popolarità, Samsung con il suo Galaxy Fold, seguito a ruota dagli altri produttori. I più entusiasti però dovranno aspettare ancora qualche tempo. Nella migliore delle ipotesi infatti ci si può registrare solo per avere informazioni e “prenotarsi” per i primi modelli. In ogni caso, è comunque interessante vedere come potrebbero essere gli smartphone di domani. Ecco tutti i modelli di telefoni pieghevoli conosciuti fino a oggi.

Samsung Galaxy Fold

Tra gli smartphone pieghevoli che arriveranno nel 2019 Samsung Galaxy Fold è senza dubbio quello che ha sollevato più attenzioni, merito anche della risonanza internazionale del marchio.

Questo smartphone pieghevole arriverà negli Stati Uniti il 26 aprile 2019, al prezzo di 1.980 dollari. In Italia inizierà ad essere venduto il 3 maggio 2019 e, anche se non è ancora stato rivelato un prezzo ufficiale, sembra che potrebbe superare i 2.000 euro.

Smartphone pieghevole Samsug Galaxy Fold
Fonte foto: samsung.com

Nella modalità smartphone, cioè da “chiuso” avrà uno schermo AMOLED da 4,6 pollici, mentre se scegliamo di aprirlo otteniamo un tablet con display da 7,3 pollici.
Fra le specifiche spiccano una memoria interna di 512 GB, RAM di 12 GB e ben 6 fotocamere montate su questo dispositivo, di cui tre posteriori, una frontale e due situate in un notch nel display interno (quello “grande”).

Da notare anche che il Galaxy Fold è al momento l’unico modello fra quelli presentati a “proteggere” lo schermo pieghevole all’interno del dispositivo. al contrario maggioranza degli altri preferisce la soluzione inversa: lo schermo si piega verso l’esterno del dispositivo.

Huawei Mate X

Presentato ufficialmente al MWC di Barcellona Huawei Mate X è un altro degli smartphone pieghevoli che gli appassionati stanno tenendo d’occhio. Da chiuso ha due schermi: uno “principale” 6,6 pollici e uno posteriore 6,38 pollici. Aprendolo otteniamo un tablet con un display da 8 pollici.

Smartphone pieghevole Huawei mate x
Fonte foto: huawei.com

L’unico aspetto che convince poco gli esperti è la risoluzione relativamente bassa del display pieghevole, che raggiunge “solo” i 2.480 x 2.038 pixel.
Il Mate x è dotato di 512 GB di memoria interna, 8 GB di RAM e tre fotocamere posteriori (40, 16 e 8 megapixel). Inoltre è dotato di connettività 5G.
L’azienda ha già svelato un prezzo. Huawei Mate X sarà venduto a 2.299 euro. Meno chiara la data di uscita, ma si parla di metà 2019 per il mercato internazionale e fine 2019 per l’Italia.

Oppo: un concept di smarphone pieghevole

Una comparsa fugate quella del concept di smartphone pieghevole, che è stato visto per qualche tempo su Weibo, un popolare social media cinese. Ora il post è sparito, ma non prima che alcuni media statunitensi e mondiali riuscissero a “catturare” le prime immagini, che mostrano un design molto simile a quello del Mate X di Huawei.

ReviewGeek Smartphone pieghevole Oppo
fonte foto: reviewgeek.com

TCL, la sfida “economica” agli smartphone pieghevoli

Il produttore cinese, che peraltro possiede il marchio Blackberry, sta addirittura lavorando su una intera linea di smartphone pieghevoli, secondo quello che riporta The Verge. I prodotti si faranno aspettare un po’ di più, ma potrebbero arrivare a prezzi davvero interessanti per questa fascia di prodotti. Il magazine riporta che potrebbero attestarsi intorno ai mille dollari, metà circa degli smartphone pieghevoli dei marchi più noti.

THEVERGE Smartphone pieghevole TCL
fonte foto: theverge.com

LG V50 ThinkQ, lo smartphone “quasi” pieghevole

Informazioni più dettagliate le abbiamo invece per lo smartphone LG V50 ThinkQ. Per essere precisi, non si tratta propriamente di uno smartphone pieghevole, ma di un tradizionale smartphone al quale possiamo collegare una cover apposita, che di fatto ci consente di aggiungere un secondo schermo da 6,2 pollici. Con un risultato che, per gli amanti dei videogiochi, ricorda un po’ un Nintendo 3DS.

Smartphone pieghevole LG V50 ThinQ
Fonte foto: lgnewsroom.com

Al momento non ci è stata detta una data precisa per il rilascio in commercio di questo modello, sappiamo solo che la presentazione ufficiale nei negozi dovrebbe avvenire entro la fine del 2019.

Xiaomi, uno smartphone pieghevole ancora misterioso

Chiudiamo questa carrellata con il prodotto di Xiaomi, che è al centro di un piccolo mistero. Infatti si tratta contemporaneamente di uno dei concept più originali, dal momento che si piega in tre sezioni, una centrale più grande e due laterali più piccole.

Al momento però lo smartphone è comparso solo in alcuni leak, come questo tweet

https://twitter.com/evleaks/status/1080870489990590464

L’azienda dal canto suo, sembra essere interessata a mantenere il mistero. Sentita da fonti autorevoli come BBC infatti, ha confermato che il filmato è autentico ma non ha aggiunto dettagli o informazioni.

Fonte foto copertina: lgnewsroom.com, consumer.huawei.com, samsung.com (elaborazione)

ultimo aggiornamento: 08-03-2019


TaTaTu sbarca in Italia: ecco il social media che ti fa guadagnare vedendo i video

Leggi e Vinci, arrivano i primi vincitori!