L’ultimo sondaggio mostra Giorgia Meloni ancora in crescita mentre il Pd crolla ancora e rischia di essere sorpassato dal M5S.

A due settimane dalla vittoria alle elezioni politiche, la crescita di Giorgia Meloni non si arresta e registra consensi da record. Nella settimana dell’inizio della nuova legislatura si profila anche quella che sarà l’opposizione. Il Pd, come primo partito dell’opposizione si è proposto di guidarla ma potrebbe essergli strappato di mano questo primato da Giuseppe Conte che ha portato il M5S ad un passo dai dem.

L’ultimo sondaggio di Swg per Tg La7 vede il primo partito d’Italia, Fratelli d’Italia vincitore delle elezioni ancora in crescita di un punto. Il partito di Meloni ha raggiunto il 27,5% mentre alle elezioni aveva preso il 26%. Dopo il 19% delle elezioni per il Pd invece il trend è ancora in negativo. A meno di venti giorni è scivolato al 17,5%. Una crisi dovuta anche dalla mancanza di leadership e un futuro incerto che non vede una via d’uscita lasciando i dem a navigare nel caos.

Giuseppe Conte
Giuseppe Conte

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

In calo Lega e Forza Italia: sorpasso Terzo Polo

Di questa confusione ne approfitta l’ex alleato, ormai avversario conclamato M5S. Il partito di Conte, dopo il successo del voto con il 15,6% è arrivato in pochi giorni al 17% sfiorando così di mezzo punto il secondo posto e soffiandolo al Pd. Continua la discesa anche della Lega, dovuta anche qui di divisioni interne e malcontenti per la leadership – seppur riconfermata dal congresso federale. Il partito di Salvini è passato dall’8,9% delle elezioni all’8,3% del sondaggio.

Sorpasso per il Terzo Polo di Forza Italia, la coalizione di Azione e Italia Viva è stabile all’8% mostrando una crescita dalle elezioni dove è arrivato al 7,7%. Mentre il partito di Berlusconi rispetto all’8,3% del voto è scesa al 7,4%. Più indietro troviamo in leggera crescita Verdi e Sinistra che arriva al 3,8% rispetto al 3,5% del 25 settembre. Si aggira intorno al 3% anche +Europa con il 3,1% in crescita anche Italexit con il 2,4% mentre Noi Moderati si ferma all’1%.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 11-10-2022


Calenda sul Pd: “metà sta già con Conte”

Pd, Letta: “Saremo alla manifestazione per la pace”