DiMartedì, il sondaggio di Nando Pagnoncelli su Matteo Salvini

Anche i sondaggi sbugiardano Renzi: Salvini durerà più a lungo di lui come leader politico

Il sondaggio condotto da Nando Pagnoncelli per DiMartedì incorona Salvini e condanna Renzi: il numero uno della Lega sarà un leader più duraturo dell’ex premier del Pd.

Matteo Salvini e Matteo Renzi a confronto nei sondaggi post elezioni europee. Stando al sondaggio condotto da Nando Pagnoncelli, il leader della Lega non farà la stessa fine dell’ex premier e come leader politico durerà più a lungo dell’ex numero uno del Partito democratico.

Il risultato delle Elezioni europee

Il voto del 26 maggio ha incoronato senza se e senza ma la Lega di Matteo Salvini, con il leader del Carroccio che si porta a casa anche il riconoscimento di candidato più votato in Italia.

Molti hanno provato a sminuire il risultato ottenuto dalla Lega ricordando come anche Matteo Renzi visse un momento di gloria in occasione delle elezioni europee. Correva l’anno 2014 e il suo Partito democratico, agevolato anche da una scarsa concorrenza politica, fece man bassa portando a casa il 40% dei voti.

Matteo Salvini
Fonte foto: https://www.facebook.com/salviniofficial

L’ascesa e la (repentina) caduta di Matteo Renzi

Solo che da lì a poco il leader indiscusso del Partito democratico avrebbe fatto registrare una rovinosa e decisamente repentina caduta culminata con la fine della sua esperienza di governo con largo anticipo rispetto alla scadenza del suo mandato.

La speranza – neanche tanto velata – di Renzi è che Salvini possa fare la stessa fine. L’ex premier in diverse occasioni si è detto convinto che i continui contrasti tra la Lega e il MoVimento Cinque Stelle possa portare a una caduta del governo.

Matteo Renzi
Matteo Renzi

Il sondaggio condotto da Nando Pagnoncelli sulla leadership di Matteo Salvini

E invece stando ai risultati del sondaggio condotto da Nando Pagnoncelli per DiMartedì, programma in onda su La7, Matteo Salvini come leader politico durerà più di Matteo Renzi. A dirlo è il 61% del campione intervistato. Solo per il 22% il leader della Lega perderà preso i suoi consensi. Insomma, le speranze del Pd sono ridotta al lumicino.

ultimo aggiornamento: 30-05-2019

X