Speranza parla dei vaccini: “È in corso quell’accelerazione necessaria, la maggior parte delle regioni ha raggiunto percentuali rilevanti”.

Mentre Speranza parla dei vaccini facendo sapere che l’Italia hale capacità per arrivare a 70.000 vaccinazioni al giorno, dalla Lombardia arriva la notizia che alla Regione sono state consegnate 46.000 siringhe non adatte. Un secondo problema in pochi giorni dopo quello segnalato da Arcuri, che ha fatto sapere che Pfizer è in ritardo per quanto riguarda la consegna delle dosi.

Vaccino
Vaccino

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Vaccini, Speranza: “È in atto l’accelerazione necessaria”

Ora è in atto quell’accelerazione nella campagna vaccinale necessaria. La grande maggioranza delle regioni ha raggiunto percentuali rilevanti. Il paese è pronto“, ha dichiarato il Ministro della Salute Roberto Speranza parlando dei vaccini. “Siamo secondi per numero di vaccinazioni in Europa, dietro solo alla Germania, e abbiamo tutte le capacità per accelerare. Il Piano sarà incrementato man mano che Ema autorizzerà gli altri vaccini. Sono stati fatti degli sforzi straordinari da parte di tutte le regioni per mettere a regime la macchina, che vuol dire 70 mila vaccini al giorno a livello nazionale finché non si avranno gli alti vaccini autorizzati“, ha proseguito Speranza come riferito dall’Ansa.

Roberto Speranza
Roberto Speranza

In Lombardia più di 40.000 siringhe non adeguate

Le cattive notizie arrivano dalla Lombardia. Stando a quanto riferito da il Corriere della Sera, nella Regione sarebbero state consegnate 40.000 siringhe non adatte per la somministrazione del vaccino. Si tratta di siringhe non propriamente adeguate ma che ad ogni modo non andranno sprecate, assicurano i medici e i direttori sanitari consultati dal Corriere della Sera.

Riproduzione riservata © 2021 - NM

ultimo aggiornamento: 06-01-2021


Grave incidente stradale per Morgan De Sanctis

Vaccino Covid, nuova speranza per l’Europa. Arriva il secondo via libera dell’Ema