Saldi al via, spesa media da 145 a 179 euro a famiglia

Saldi al via, spesa media da 145 a 179 euro a famiglia

La spesa media prevista è di 162 euro ai prossimi saldi. In tre regioni al via il 2 gennaio mentre in tutte le altre l’apertura è prevista per il 4.

ROMA – La spesa media prevista per i prossimi saldi è tra 145 e 179 euro. Sono queste le due cifre comunicate da Federconsumatori e il Codacons. La cifra più alta è stata prevista dalla prima associazione che ha specificato che solo il 38% delle famiglie riuscirà ad usufruire di questi sconti. Più cauto, invece, al seconda che ha parlato di un 40% degli italiani che approfitterà di questo periodo per fare compere.

L’associazione ha previsto una debacle totale con il 10% in meno degli acquisti rispetto allo scorso anno.

Codacons e Federconsumatori in coro: “Il Black Friday ha cambiato le abitudini degli italiani”

Codacons e Federconsumatori hanno ribadito come il Black Friday ha cambiato le abitudini degli italiani: “Il ‘venerdì nero’ di novembre ha portato milioni di italiani – sottolineano da viale Giuseppe Mazzini – ad anticipare gli acquisti che erano previsti in questo periodo con i saldi che si tradurranno in una debacle totale. Solo outlet e boutique d’alta moda faranno registrare presente e numeri positivi ma saranno principalmente i turisti stranieri a fare gli acquisti“.

Un pensiero condiviso anche da parte di Federconsumatori: “Se prima le famiglie preferivano rimandare qualche regalo di Natale o il proprio shopping al periodo dei saldi, quest’anno hanno approfittato delle promozioni del Black Friday, con il vantaggio di avere più probabilità di aggiudicarsi l’articolo desiderato“.

Soldi
fonte foto https://pixabay.com/photos/euro-money-bank-note-checkout-1306189/

L’avvertimento di Federconsumatori

Federconsumatori ha lanciato anche un allarme per “il rischio dell’inganno che in questo periodo è sempre dietro l’angolo e la possibilità che le promozioni si rivelino poco vantaggiose è concreta“. “Il cartellino – precisano dalla Federazione – deve avere sia il prezzo ordinato e quello che contato e soprattutto consigliamo di diffidare dagli sconti eccessivi, pari o superiori al 60%“.

fonte foto copertina https://pixabay.com/photos/euro-money-bank-note-checkout-1306189/

ultimo aggiornamento: 03-01-2020

X