La Spiaggina conosciuta nelle estati della Dolce Vita, può arrivare a costare un milione di euro il modello di Gianni Agnelli.

La Carrozzeria Boano ha realizzato del modello storico e famoso delle Spiaggine solo due esemplari. Queste sono appartenute rispettivamente una a Aristotele Onassis che a causa di un brutto incidente la distrusse e l’altra all’avvocato Gianni Agnelli.

Agnelli acquisto’ la Spiaggina con lo scopo di compiere brevi tratti di strada all’interno della sua Villa Leopolda. Questa vettura infatti venne poi personalmente regalata da Agnelli al suo storico autista.

La vettura nasce nell’anno 1958 sulla base della famosa Fiat 500. Per molti versi ricorda curiosamente esteticamente una barca con le ruote. Gli interni della Spiaggina sono completamente e assolutamente impermeabili data la mancanza del tetto e delle normali portiere. Proprio a causa dell’assenza di questi due fondamentali componenti spesso per ripararsi dai raggi del sole veniva utilizzata ed usata una sorta di copertura rudimentale.

Dall’aspetto raro oltre che unico per una vettura, contava anche delle particolarissime e precise rifiniture in legno, compreso anche in parte proprio il volante. I sedili, inoltre, ebbene erano in materiale di vimini.

mostra Giovanni Agnelli
mostra Giovanni Agnelli

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Il prezzo

La Spiaggina (veicolo) è stata messa all’asta e verrà tra due solamente giorni, l’8 settembre a Torino.
Il prezzo si aggira tra i 700mila euro e addirittura il milione di euro. Questo sicuramente anche per è stata tenuta in perfette condizioni dai precedenti proprietari nonché rappresenta proprio l’icona e l’apripista del genere.

La casa d’aste Sant’Agostino spiega così: “Si tratta di una delle auto più esclusive della storia. Questo modello divenne popolarissimo negli anni Sessanta perché ritratto costantemente sui rotocalchi di tutto il mondo assieme ai suoi proprietari“.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 06-09-2022


Auto, graffi sulla carrozzeria addio grazie a una nuova pellicola che si autoripara!

Come arrivare allo stadio di Monza: in auto, in treno e in pullman