Sportitalia – Il primo nome sulla lista di Fassone e Mirabelli per il nuovo Milan era quello di Roberto Mancini

Montella meno sicuro del suo posto alla guida del Milan. Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli sognavano Roberto Mancini…

chiudi

Caricamento Player...

È sempre così, in tempo di crisi spuntano i retroscena. E non fa eccezioni il Milan, finito nella bufera dopo la sconfitta in trasferta contro la sampdoria, giunta al termine di una prestazione gravemente insufficiente come sottolienato dallo zero registrato alla voce tiri in porta. Secondo quanto riportato da Sportitalia, già da questa estate il sogno di Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli per la panchina rossonera era Roberto Mancini, vecchia conoscenza dei due e allenatore dalla provata esperienza internazionale. Non un Top forse, troppo interista probabilmente e quindi un ostacolo tra la nuova dirigenza e la tifoseria milanista, inizialmente diffidente.

Milan, Vincenzo Montella meno sicuro

Le perplessità del duo Fassone-Mirabelli hanno assunto ora un carattere decisamente preoccupante. Il loro destino –in senso lato ovviamente – dipende dal rendimento e dal posizionamento della squadra a fine anno. Insomma, il tempo a disposizione non è molto, soprattutto se si vuole puntare su un nuovo allenatore, ipotesi plausibile ma non necessariamente vincente se consideriamo i nomi attualmente sulla piazza. A questo punto della stagione la speranza di tutti o quasi è che Montella riesca a trovare il bandolo della matassa: se così non fosse, e le partite contro la Roma e l’Inter ce lo diranno, allora si dovrà optare per l’inevitabile.