Stati Generali, il programma, gli ospiti e lo svolgimento dei lavori

Stati Generali, ultima giornata di lavori

Stati Generali al via: il programma, gli ospiti e lo svolgimento dei lavori. Riflettori puntati sul Casino dell’Algardi a Villa Pamphili.

Si sono aperti il 13 giugno gli Stati Generali convocati dal premier Giuseppe Conte in occasione della conferenza stampa del 3 giugno. Dopo dieci giorni di lavoro intenso, il governo si presenta al grande appuntamento finito al centro delle polemiche.

La cornice è quella suggestiva del Casino dell’Algardi a Villa Pamphili, dove il Presidente del Consiglio e i ministri si confronteranno, in presenza o in conferenza-video, con i rappresentanti delle Istituzioni, con le Parti sociali e con le menti brillanti.

Giuseppe Conte
Giuseppe Conte

Stati Generali, ultima giornata di lavori (21 giugno)

Finiscono domenica 21 giugno gli Stati Generali dell’economia convocati da Giuseppe Conte per fare il punto sul piano Rilancio che dovrà portare l’Italia fuori dalla crisi coronavirus e soprattutto verso il futuro.

Il programma

Di seguito il programma degli incontri.

Ore 9.00

Catia Bastioli – AD Novamont
Lavinia Biagiotti Cigna – Presidente e CEO di Biagiotti Group
Fabrizio Di Amato – Presidente Maire Tecnimont SPA
Daniele Ferrero – Presidente e AD Venchi
Betta Maggio – AD U- earth Biotechnologies
Vito Pertosa – Fondatore Gruppo Industriale Angel
Andrea Pontremoli – AD Dallara Automobili
Giordano Riello – Riello International Group
Renzo Rosso – Presidente OTB
Alberto Vacchi – Presidente IMA SPA
Chiara Burberi – Presidente e CEO Redooc
Vincenzo Balzani – Prof. Emerito Università di Bologna

Ore 14.00

Alessandro Baricco – Scrittore
Stefano Boeri – Architetto
Massimiliano Fuksas – Architetto
Stefano Massini – Scrittore
Franco Maria Ricci – Presidente di Fondazione Italiana Sommelier
Elisa – Cantautrice
Giuseppe Tornatore – Regista
Monica Guerritore – Attrice

Ore 16.00

Incontro con la Consulta delle Professioni Sanitarie

Stati Generali, la settima giornata (20 giugno)

Giornata intensa per il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte e i ministri che in occasione della settima giornata di lavori degli Stati Generali incontrano alcune delle principali realtà italiane come Leonardo, Ferrovie dello Stato, Fincantieri, ma anche WWF, Legambiente e Greenpeace.

Di seguito l’intervento introduttivo del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte

Il programma

Ore 9.00

Cassa depositi e prestiti
Terna
Snam
Fincantieri
Leonardo
Enel
Eni
Invitalia
Poste Italiane
Ferrovie dello Stato

Ore 12.00

Giuseppe Soda, SDA Bocconi School of Management
Massimo Bergami, Bologna Business School
Paolo Boccardelli, LUISS School
ABIE- Advisory Board Investitori Esteri

Ore 14.30

Incontro con un gruppo di cittadini in rappresentanza di diverse categorie professionali

Ore 16.00

Forum del Terzo Settore

Assifero – Fondazioni ed Enti della Filantropia Istituzionale
Fondazione Italia Sociale
ACLI – Associazioni Cristiane Lavoratori Italiani
Alleanza contro la povertà

Ore 17.00

ASviS – Alleanza Italiana Sviluppo Sostenibile
Sbilanciamoci!
Social Impact Agenda per l’Italia
Associazione Bene Comune

Ore 18.00

FAND – Federazione tra le Associazioni Nazionali delle Persone con Disabilità
FISH – Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap

Ore 19.00

FAI -Fondo Ambiente Italiano
Fridays For Future
WWF
LAV – LEGA Anti Vivisezione
Legambiente
Greepeace

Stati Generali, la sesta giornata (19 giugno)

Nella sesta giornata di lavori degli Stati Generali il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte e i ministri iniziano i lavori alle ore 17.00 e concluderanno la sessione di incontri in programma con il vertice con il Consiglio Nazionale Giovani.

Il programma

Al via dalle ore 17 di venerdì 19 giugno gli incontri del Governo organizzati a Villa Pamphilj nell’ambito della sesta giornata di “Progettiamo il Rilancio”.

Di seguito il gli interventi in programma.

Comitato Unitario Permanente degli Ordini e Collegi Professionali
Confprofessioni
Rete Professioni Tecniche
Confederazione AEPI – Associazione Europea Professionisti e Imprese
Confassociazioni
Assoprofessioni
COLAP – Coordinamento Libere Associazioni Professionali

Alle ore 20.00

Consiglio Nazionale Giovani

Stati Generali, la quinta giornata (18 giugno)

Nel quinto giorno di lavoro degli Stati Generali Governo si confronta con il settore produttivo. Apre la giornata il confronto con Coldiretti.

Il programma

Al via alle ore 9 di giovedi 18 giugno gli incontri del Governo con il settore produttivo organizzati a Villa Pamphilj nell’ambito della quinta giornata di “Progettiamo il Rilancio”.

Di seguito il programma.

Ore 9:00

Coldiretti
Confagricoltura
CIA – Confederazione Italiana Agricoltori
Copagri – Confederazione produttori agricoli
Alleanza delle Cooperative – Settore Agroalimentare
Filiera Italia
Federalimentare
Federdistribuzione – Food
Federdoc – Confederazione nazionale dei Consorzi volontari per la tutela delle denominazioni dei vini italiani
Coop
Conad – Consorzio Nazionale dettaglianti

Ore 14:00

Federturismo Confindustria (Associazione italiana Confindustria alberghi, Assobalneari, Federterme, ASTOI Tour operator)
Confturismo Confcommercio (Federalberghi, FIAVET Imprese viaggio e turismo, FTO Federazione turismo organizzato, Sindacato italiano balneari, FIPE Federazione Italiana Pubblici Esercizi, AIGRIM Associazione Imprese Grande Ristorazione Multilocalizzate)
Assoturismo – Confesercenti (Assohotel, FIBA Balneari, Federagit Guide turistiche)
CNA Turismo
Confimprese Turismo Italia – Federbalneari
ANICA – Associazione nazionale industrie cinematografiche audiovisive e multimediali
AGIS – Associazione generale italiana dello spettacolo
APA – Associazione Produttori Audiovisivi
AIE – Associazione italiana editori
FIEG – Federazione Italiana Editori Giornali
Federculture

Ore 18:30

Impresa Pesca – Coldiretti
Federpesca – Federaziona Nazionale delle Imprese di Pesca
Alleanza delle Cooperative – Settore Pesca
API – Associazione Piscicoltori Italiani
AMA – Associazione Mediterranea Acquacoltori
Assoittica – Associazione Nazionale delle Aziende Ittiche

Stati Generali, la quarta giornata di lavori (17 giugno)

Grande attesa per il confronto tra il governo e Confindustria, che con Bonomi non ha risparmiato critiche e attacchi all’esecutivo. E Bonomi, deluso dal lavoro della maggioranza, ha annunciato un piano alternativo che sottoporrà al premier e ai ministri.

Di seguito il punto stampa al termine dei lavori

Di seguito il video dell’intervento introduttivo di Conte all’inizio dei lavori.

Il programma

Proseguono domani, mercoledì 17 giugno, a partire dalle ore 14.30, gli incontri in programma Villa Pamphilj nell’ambito di “Progettiamo il Rilancio”:

Confindustria
ANCE
ANFIA
Confapi
Confedilizia
Confetra
Confimi
Confimpreseitalia
Conflavoro PMI
Confservizi
FINCO – Opere Specialistiche per le Costruzioni e la Manutenzione
UCID – Unione Cristiana Imprenditori Dirigenti
Unimpresa

Confindustria
fonte foto https://www.facebook.com/confindustria/

Stati Generali, la terza giornata di lavori (16 giugno)

La terza giornata di lavori degli Stati Generali si apre con l’incontro con Confcommercio, Confesercenti, Confartigianato, Cna e Casartigiani. Da segnalare nel pomeriggio un incontro con Aboubakar Soumahoro che si era incatenato fuori da Villa Pamphilj.

Di seguito l’intervento introduttivo del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte

Il programma del 16 giugno

Ore 9.00

Confcommercio
Confesercenti
Confartigianato
CNA – Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa
Casartigiani

Ore 12.00

Unioncamere
Federdistribuzione
Federterziario
CNCC – Consiglio dei Centri Commerciali
Assoeventi

Ore 15:30

Alleanza Cooperative Italiane
UeCoop – Unione Europea delle Cooperative

Ore 18:00

ABI
ANIA – Associazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici
Assogestioni
Federcasse

Stati Generali, il secondo giorno (15 giugno)

Il secondo giorno si apre con l’intervento introduttivo del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte. Grande attesa ovviamente per il primo intervento vero e proprio, quello di Colao, a capo della task force che ha presentato il piano per la ripartenza economica (e sociale) dopo la fase dura dell’emergenza coronavirus.

Dopo la presentazione di Colao, è il momento dei sindacati, ai quali il premier Conte avrebbe annunciato il nuovo decreto per la proroga di quattro settimane della cassa integrazione.

Nel corso della mattinata del 15 giugno sono emersi i nove punti del Piano Rilancio presentato dal Governo in occasione degli Stati Generali.

Stati Generali, il piano del governo per il mondo del lavoro. Conte: “Oggi decreto per altre 4 settimane di Cassa integrazione”

Il programma della seconda giornata

Di seguito gli interventi in programma:

Ore 09.00
Indirizzo di apertura del Presidente del Consiglio

Ore 09.10
Vittorio Colao, Presidente del Comitato di esperti in materia economica e sociale

Ore 10.00
CGIL – Confederazione Generale Italiana del Lavoro
CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori
UIL – Unione Italiana del Lavoro

Ore 14.00
Indirizzo di apertura del Presidente del Consiglio

Ore 14.10
UGL – Unione Generale del Lavoro
USB – Unione Sindacale di Base
CUB – Confederazione Unitaria di Base
CISAL – Confederazione Italiana Sindacati Autonomi Lavoratori
CONFSAL – Confederazione Generale Sindacati Autonomi dei Lavoratori
COBAS – Confederazione dei Comitati di Base
UNICOBAS – Confederazione Intercategoriale di base
CIDA Dirigenti delle alte professionalità – Federmanager
CSE – Confederazione Indipendente Sindacati Europei
FNSI – Federazione Nazionale Stampa Italiana

Ore 18.00
Conferenza delle Regioni e delle Province autonome
ANCI – Associazione Nazionale Comuni Italiani
UPI – Unione delle Province d’Italia

Vittorio Colao

Stati Generali, il primo giorno di lavori (13 giugno)

Dopo il rifiuto del Centrodestra, che ha deciso di non prendere parte ai lavori, l’apertura degli Stati Generali slitta al 13 giugno, giorno dedicato alle istituzioni internazionali.

Il primo giorno di lavori

Nell’ambito di questo progetto rientra anche l’investimento nella bellezza“, ha dichiarato il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte nel suo intervento di apertura come riportato da la Repubblica.

Di seguito il video della conferenza stampa al termine del primo giorno di lavori.

Stati Generali, Conte presenta il piano: i tre pilastri per il rilancio

L’Europa s’è desta” avrebbe invece dichiarato in italiano la von der Leyen, presidente della Commissione europea che solo pochi giorni fa ha presentato il piano per il rilancio del Paese inserendo il Recovery fund richiesto dal premier Conte. “Mentre investiamo per dare forma all’economia del futuro, dobbiamo anche fare riforme ambiziose”, ha evidenziato la numero uno della Commissione europea nel corso del suo intervento.

È importante che i governi nazionali in questo momento si concentrino sulle strategie da adottare per rendere concreti gli strumenti che l’Unione ha reso già disponibili o intende sviluppare. In Europa c’è grande fiducia nel governo italiano e nella comunità nazionale che ha dato prova di coraggio, disciplina, solidarietà“, ha dichiarato Sassoli come riferito da il Corriere della Sera.

Stati Generali, l’Europa chiede riforme ambiziose all’Italia.

Nel pomeriggio gli incontri sono proseguiti con il segretario generale dell’Ocse, la direttrice del Fondo Monetario Internazionale e il governatore di Bankitalia, Ignazio Visco, che ha chiesto “una riforma del fisco“. “L’elevata incertezza – ha aggiunto il numero uno di via Nazionale – non deve costruire una scusa per non agire“.

Il programma

Il programma comunicato alla stampa prevede l’inizio dei lavori alle ore 10.20. Fino alle 12.30 ci saranno confronti con l presidente del Parlamento Europeo, David Sassoli, la presidente della Commissione Europea, Ursula von der Leyen, il commissario europeo all’Economia, Paolo Gentiloni, la Presidente della Banca Centrale Europea, Christine Lagard, il presidente del Consiglio Europeo, Charles Michel.

Nel pomeriggio, ripresa dei lavori dalle 14.30, si avvicenderanno il governatore della Banca d’Italia Ignazio Visco. il segretario Generale dell’Ocse Angel Gurrìa e Kristalina Georgieva, direttrice operativa del Fondo Monetario Internazionale.

Stando alle informazioni note, in occasione del primo giorno l’unico ospite in presenza dovrebbe essere Ignazio Visco.

Alle 16.30 si terrà invece il il Panel ‘Policy in the Post-Covid world.

ultimo aggiornamento: 21-06-2020

X