Sparatoria in California, nella Contea di Los Angeles: un uomo ha colpito due vice sceriffi con diversi colpi di pistola. Condizioni gravi. La rabbia di Trump…

CALIFORNIA – Continua la violenza negli Stati Uniti. Questa volta le vittime sono due poliziotti.

Sparatoria, colpiti due vice sceriffi in California

Due vice sceriffi della Contea di Los Angeles, un uomo e una donna, sono in condizioni critiche dopo che uno sconosciuto ha aperto il fuoco contro di loro mentre si trovavano nella loro auto a Compton, una cittadina a circa 25 km a sud della metropoli californiana.

Il video diffuso dalla polizia

L’ufficio dello sceriffo ha diffuso in un tweet il video dell’agguato, che mostra una persona mentre si avvicina all’auto camminando e apre il fuoco attraverso il finestrino prima di fuggire di corsa. Entrambi i vice sceriffi “hanno riportato molteplici ferite da arma da fuoco e sono in condizioni critiche“, recita il tweet precisando che l’autore del gesto non è stato ancora catturato. “Entrambi stanno ancora lottando per le loro vite“, sottolinea il Dipartimento dello sceriffo nel tweet, aggiungendo che l’Fbi di Los Angeles ha messo a disposizione le proprie risorse ed “è pronta a fornire assistenza“.

La rabbia di Trump

Animali che devono essere colpiti duramente!“, lo scrive il presidente americano Donald Trump in un tweet in cui ripubblica il video del Dipartimento dello sceriffo della Contea di Los Angeles che mostra l’agguato di ieri contro due vice sceriffi mentre si trovavano nella loro auto. I due, un uomo e una donna, sono stati raggiunti da numerosi colpi di arma da fuoco e sono in condizioni critiche.

https://www.youtube.com/watch?v=eAUhsxEJ5ok

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
california los angeles sparatoria Stati Uniti TRUMP

ultimo aggiornamento: 13-09-2020


Cesare Battisti trasferito a Rossano Calabro. No alle richieste della difesa

Flavio Briatore è guarito dal coronavirus