Stefano Pioli ha parlato in conferenza stampa prima della sfida di Serie A tra Spezia e Milan: ecco i punti toccati dal tecnico

Conferenza stampa per il tecnico del Milan Stefano Pioli che ha parlato alla vigilia della gara valida per la sesta giornata con lo Spezia offrendo diversi aggiornamenti sulle condizioni dei giocatori infortunati e sulle ambizioni del club. L’ultimo ad essersi aggiunto alla lista è Alessandro Florenzi, il quale ha accusato un trauma contusivo al ginocchio che gli impedirà di essere in campo domani pomeriggio.

FLORENZI – “Domani non sarà convocato per un trauma contusivo al ginocchio, era dolente stamattina e non riusciva ad allenarsi. Lo aspetto martedì. Non è al 100% a livello fisico ma è un giocatore su cui faccio affidamento per la sua intelligenza”.

GIROUD – “È convocabile per domani, l’ho visto bene, si è allenato in gruppo negli ultimi due giorni. Sarà della partita, vedremo se dall’inizio o a gara in corso”.

CALABRIA – “Domani sarà disponibile”.

INFORTUNI – “Dall’inizio della stagione abbiamo avuto solo due infortuni muscolari, cioè Kessié e Krunic. Gli altri sono stati infortuni da affaticamento”.

MAIGNAN – “Mike lo abbiamo scoperto contro di noi in Europa League anche se credo che il club lo stesse seguendo da tempo. È una bellissima persona, molto disponibile e scrupoloso per il modo in cui prepara in modo perfetto per comandare la squadra. È un piacere lavorare insieme. Nella partita giocata in casa contro il Lille mi era rimasto impresso il suo continuo parlare per guidare la squadra e allenandolo ho avuto la conferma che è un portiere che partecipa molto”.

MESSIAS – “È arrivato con qualche problema, ma ora li sta superando”.

LEAO – “L’ultimo tassello che deve aggiungere è diventare più concreto sia in zona di rifinitura che in zona di realizzazione. È un giocatore nettamente migliorato per come sta dentro la partita e sono sicuro che arriverà anche a questo miglioramento. L’ho trovato più determinato e voglioso di lavorare al rientro dalle vacanze. Mi piace schierarlo a sinistra perché può creare superiorità numerica nelle situazioni di uno contro uno”.

PLIZZARI – “Il suo infortunio non cambia nulla. Non prenderemo un nuovo terzo portiere, abbiamo giovani interessanti, con Maignan e Tatarusanu siamo coperti”.

BRAHIM – “Un possibile riposo per lui? Sta bene e per noi la partita di domani è molto importante. Voglio schierare la miglior formazione possibile sapendo che è importante chi parte ma anche chi entra a gara in corso”.

PELLEGRI – “L’ho visto bene, ha caratteristiche che possono tornarci utile”.

NAPOLI – “Il Napoli ha aggiunto Anguissa che è un giocatore molto forte, è una squadra fra le migliori del campionato e ha grandi giocatori in ogni reparto. Lo sapevo dall’inizio che sarebbe stata una contendete per lo Scudetto”.

SPEZIA – “Noi non siamo andati a Torino pensando di aver vinto 3-0 con la Juventus l’anno scorso per cui domani non andremo lì pensando alla sconfitta dell’anno scorso. Dobbiamo giocare da Milan. Il loro campo è più piccolo e sulla carta ci aspetta una partita di intensità”.

ultimo aggiornamento: 24-09-2021


Carlo Cottarelli parla di Interspac: “Entro novembre la proposta per migliorare l’Inter”

Crisi Evergrande, trema anche l’Inter