Gli stipendi di settembre ai dipendenti di Alitalia saranno pagati in due momenti. Il secondo solo dopo la gara del marchio.

ROMA – Gli stipendi di settembre ai dipendenti di Alitalia saranno pagati in due momenti. I commissari in una lettera ai lavoratori, riportata dall’Ansa, hanno comunicato che il 27 sul conto sarà versato solamente il 50%, mentre il resto sarà dato solamente dopo la gara del marchio.

Una situazione che continua ad essere davvero critica e non si escludono altri scioperi da parte dei dipendenti dell’ex compagnia di bandiera, pronta a lasciare spazio a Ita dal 15 ottobre.

Green Pass obbligatorio, tutte le regole da rispettare

La lettera dei commissari

Nella lettera dei commissari, visionata dalla stessa agenzia di stampa, è precisato che “gli stipendi del mese corrente (settembre n.d.r.) saranno regolati al 50% con valuta lunedì 27, mentre il rimanente 50% sarà accreditato non appena avremo evidenza sull’esito del bando del marchio“.

Non è la prima volta che l’ex compagnia di bandiera si vede costretta a dividere in due momenti il pagamento, ma in questo caso non si conosce la seconda data. Molto dipenderà dalla gara per il brand e le tempistiche potrebbero essere più lunghe del previsto vista la situazione davvero complicata.

Alitalia
Alitalia

Alitalia, ultimi voli prima dell’addio

Per Alitalia sono gli ultimi giorni di attività. L’ex compagnia di bandiera chiuderà definitivamente i battenti il 15 ottobre quando inizierà l’avventura di Ita.

La partenza per l’azienda rischia di essere in salita. L’accordo con i sindacati non c’è stato e per questo motivo non si possono escludere scioperi da parte dei dipendenti. C’è comunque tanta curiosità di vedere la nuova compagnia volare e soprattutto se, diversamente da Alitalia, riesce a rispettare i pagamenti dei dipendenti. Si tratta sicuramente di un primo passaggio importante per mettersi alle spalle il momento difficile durato diversi anni.

ultimo aggiornamento: 26-09-2021


Landini: “Pronti a mobilitazione se il Governo non fornisce risposte”

Superbike, doppio successo di Razgatioglu in Spagna