Strage di Altavilla, spuntano 10 adepti della setta: "Sapevano tutto"
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Strage di Altavilla, spuntano 10 adepti della setta: “Sapevano tutto”

rito con sangue e coltello

Non solo Giovanni Barrecca e la coppia di amici. Nella strage di Altavilla sarebbero in qualche modo coinvolti altri 10 adepti della setta.

Si continua a parlare della strage di Altavilla Milicia, in provincia di Palermo. Una vicenda terribile che, di giorno in giorno, vede arrivare nuovi macabri dettagli. Nelle ultime ore, gli inquirenti sarebbero arrivati ad una convinzione: 10 adepti della setta, oltre a Giovanni Barreca e alla coppia di amici coinvolta, “sapevano” degli esorcismi e delle torture che stavano avvenendo nella casa dell’uomo ai danni di sua moglie e dei suoi due figli maschi.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

rito con sangue e coltello

Strage di Altavilla, spuntano 10 adepti della setta

Dietro alla strage di Altavilla ci sarebbe una vera e propria setta. Quella che sembrava essere solo un’ipotesi, adesso, è diventata quasi una realtà.

La conferma è arrivata da Fanpage che cita fonti informate relativamente alle piste che starebbero seguendo gli inquirenti.

Da quanto si apprende, infatti, dietro Giovanni Barreca e i suoi due complici, la coppia composta da Massimo Carandente e Sabrina Fina, ci sarebbe un gruppo di fanatici religiosi decisamente più ampio. Secondo fonti informate, appunto, almeno una decina che sarebbero stati rintracciati dopo le perquisizioni dei cellulari dei tre, ora agli arresti.

Gli inquirenti avrebbero nomi e cognomi di questi adepti. Persone che si riunivano in preghiera con Carandente e la sua compagna, Sabrina Fina.

“Sapevano tutto”

Secondo il gip di Termini Imerese tale “gruppo religioso” avrebbe avuto una “connotazione criminale più ampia”. Da quanto si apprende, i due amici di Barreca erano noti agli adepti come “fratelli di Dio” e avevano riferito ai “fedeli” la situazione dell’uomo e della sua famiglia.

In questo senso, quindi, pare che queste persone, almeno altri 10 adepti oltre ai “protagonisti” del massacro e delle torture, avrebbero saputo di quanto stesse accadendo nella casa di Altavilla Milicia.

Resta solo da comprendere se le persone in questione sapessero “solo” che nella casa si stavano svolgendo esorcismi e liberazioni da spiriti del male o se proprio erano a conoscenza delle torture a cui la famiglia di Barreca era stata sottoposta. Violenze brutali che hanno poi portato, come noto, alla morte di Antonella Salamone e dei suoi due figli di 16 e 5 anni.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 22 Febbraio 2024 12:59

Terrificante messaggio all’ex: “Ti voglio vedere sotto terra”

nl pixel