Sindaco di Lipari: “Non uscite di casa”.

Il vulcano Stromboli torna a far paura. Una nuova vasta eruzione di uno dei vulcani più attivi del mondo infatti ha fatto scattare l’allerta arancione nelle Isole Eolie con l’invito alla popolazione locale a non uscire di casa.

L’attività altamente elevata in corso al vulcano ha provocato uno spettacolare flusso piroclastico che è crollato lungo la Sciara del Fuoco questa mattina alle 07:20 ora locale.
I vulcanologi INGV hanno concluso che una parte del bordo del cratere (probabilmente a nord) era crollata e culminata in cadute di roccia calda che viaggiavano oltre la costa sopra l’acqua per circa decine-a-centinaia di metri.

Eruzione Stromboli, colata lavica raggiunge il mare

I pennacchi di cenere che si separano dal flusso (le cosiddette nuvole di fenice) si sono alzate diverse centinaia di metri sopra il vulcano. Il flusso piroclastico ha innescato onde di mare alte 2 cm registrate dal sistema di allarme tsunami.
L’evento è stato associato anche a un nuovo flusso di lava, emergendo da una presa d’aria nell’area della cima e scendendo contemporaneamente con la corrente di densità piroclastica e riversandosi nel mare.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 09-10-2022


Incidente sulla A4, morta anche l’unica sopravvissuta

Roberto Burioni annuncia in TV di aver il Covid