Lo studio dello ‘Spallanzani’ sui guariti dal Covid: anticorpi attivi ancora dopo 11 mesi.

ROMA – Lo studio dello Spallanzani sui guariti dal Covid ha confermato una protezione ancora dopo 11 mesi. Secondo lo studio, riportato dall’Adnkronos, gli anticorpi neutralizzanti sono attivi ad un anno dal contagio.

Ad essere analizzati sono stati circa 763 campioni di siero prelevati da oltre 660 pazienti ricoverati nel periodo tra febbraio 2020 e gennaio 2021.

Capobianchi: “I campioni biologici ci aiutano a capire la riposta del nostro organismo all’infezione”

La ricerca è stata commentata da Maria Rosaria Capobianchi, direttrice di laboratorio di Virologia: “Mentre i medici seguono i pazienti nel percorso successivo all’infezione, i loro campioni biologici ci aiutano a capire meglio la risposta del nostro organismo all’infezione e ad elaborare nuove ipotesi sull’evoluzione della malattia sulla durata della protezione garantita dall’infezione naturale o dai vaccini, in un circolo virtuoso che mette sempre al centro il paziente e le cure“.

Questa ricerca – ha aggiunto – conferma la bontà dell’approccio che da sempre persegue l’Inmi di stretta collaborazione tra l’attività di laboratorio e l’attività clinica, in questo caso il ‘follow-up’ dei pazienti dopo la fase acuta dell’infezione“.

Coronavirus
Coronavirus

Una dose di vaccino ai guariti?

La presenza degli anticorpi attivi anche dopo un anno potrebbe cambiare la campagna vaccinale in Italia e non solo. Si rafforza, infatti, l’ipotesi di una dose per chi ha avuto il Covid-19 ed è guarito.

Lo studio effettuato dallo Spallanzani nei prossimi giorni sarà al vaglio dell’Aifa e del Comitato tecnico-scientifico per capire come muoversi con i vaccini. Gli approfondimenti comunque continueranno in futuro per ampliare il campione e rafforzare l’ipotesi di una protezione dopo un anno dal contagio. Questo potrebbe portare l’ente regolatore italiano a confermare l’ipotesi di una sola dose per chi è guarito dal Covid. Un cambio di passo sicuramente fondamentale per provare a tornare alla normalità dopo molto tempo.

TAG:
coronavirus

ultimo aggiornamento: 14-04-2021


Omicidio nel Modenese, 73enne uccide la moglie e poi si costituisce

Palestre, cinema e ristoranti: i protocolli al vaglio del Cts