Il governo proroga l’uso del Super Green Pass in zona Bianca fino al 31 marzo 2022 per le attività oggetto di restrizioni in zona Gialla.

Con il decreto per la proroga dello stato di emergenza fino al 31 marzo, il governo ha stabilito che, fino alla stessa data, anche in zona Bianca resta in vigore il Super Green Pass per le attività che sono oggetto di limitazioni in zona Gialla.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Le nuove regole sulla certificazione verde rafforzata

Restano in vigore altresì le norme relative all’impiego del Green Pass e del Green Pass rafforzato e ai test antigenici rapidi gratuiti e a prezzi calmierati“, recita il comunicato stampa pubblicato sul sito del governo al termine del Consiglio dei Ministri numero 51. Per quanto riguarda il Green Pass rafforzato in zona Bianca, il decreto stabilisce “l’estensione, sino al 31 marzo 2022, della norma secondo cui il Green Pass rafforzato debba essere utilizzato anche in zona bianca per lo svolgimento delle attività che altrimenti sarebbero oggetto di restrizioni in zona gialla“.

Green Pass
Green Pass

Decreto proroga dello stato di emergenza, Super Green Pass in zona Bianca fino al 31 marzo

Cosa significa questo? Di fatto, per le attività che in zona Gialla sono oggetto di chiusure, in zona Bianca serve il Green Pass rafforzato. Senza certificazione verde rafforzata quindi non sarà possibile mangiare nei ristoranti al chiuso, non sarà possibile andare al cinema o in discoteca e non sarà possibile andare allo stadio o nei palazzetti dello sport. Si tratta quindi di una ulteriore stretta disposta dal governo che aveva inizialmente fissato la data di scadenza del Super Green Pass al 15 gennaio, quindi di fatto alla fine delle festività natalizie.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

coronavirus

ultimo aggiornamento: 15-12-2021


Proroga dello stato di emergenza e Consiglio europeo, parla Mario Draghi

Caro bollette, la strategia del governo per il primo trimestre del nuovo anno