Manovra, approvato l’emendamento sul Superbonus 110: via il tetto Isee per le villette. Cosa cambia.

Dopo una lunghissima trattativa, è stato approvato l’emendamento sul Superbonus 110, che di fatto chiude la discussione tra partiti e governo. E alla fine passa la linea dei partiti. L’emendamento infatti prevede la cancellazione del tetto Isee per le unità unifamiliari, quindi per le villette. Le forze politiche che sostengono Draghi e il governo hanno quindi raggiunto un accordo condiviso su una misura che ha creato diverse tensioni nella maggioranza.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Superbonus, via il tetto Isee per le villette: si sblocca la trattativa sulla Manovra

L’emendamento approvato nella giornata del 21 dicembre cancella il tetto Isee per le unità unifamiliari, quindi per le villette. La prima formulazione prevedeva che, per quanto riguarda le villette, avrebbero potuto accedere al superbonus solo i proprietari di case con un Isee fino a 25.000 euro. Un paletto contestato dalla maggioranza che sostiene il governo, che ha aperto una lunga partita con Palazzo Chigi, che ha inoltrato la richiesta al Ministero dell’Economia per far quadrare i conti alla luce delle richieste delle forze di maggioranza. Scattato il semaforo verde, è arrivata l’approvazione dell’emendamento che quindi cancella il tetto Isee per i proprietari delle unità unifamiliari.

Soldi euro
Soldi euro

L’approvazione della legge di bilancio

Per quanto riguarda l’iter di approvazione, la manovra arriva alla Camera il 28 dicembre e si lavorerà almeno fino al 30 dicembre, con l’ipotesi di dover andare avanti anche il 31. Non esclude che per il via libera definitivo al provvedimento il governo possa decidere di porre la fiducia.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

governo Draghi

ultimo aggiornamento: 21-12-2021


La Commissione Ue, Green Pass per i viaggi valido nove mesi

Chi è Albert Bourla, numero uno di Pfizer: patrimonio, moglie e figli