Dal 1 luglio il taglio del cuneo fiscale, Di Maio: 'Importante passo in avanti'

Di Maio, ‘Dal 1 luglio taglio del cuneo fiscale’ Aumento in busta paga per 16 milioni di lavoratori

Luigi Di Maio commenta il taglio del cuneo fiscale che sarà effettivo a partire dal prossimo 1 luglio.

Con un post sulla propria pagina Facebook, il Ministro degli Esteri Luigi Di Maio annuncia il taglio del cuneo fiscale che interesserà sedici milioni di lavoratori dipendenti e sarà effettivo dal prossimo 1 luglio.

LUIGI DI MAIO
LUIGI DI MAIO

Taglio del cuneo fiscale, Di Maio: “Non sarà la rivoluzione ma è un passo importante”

Con un pst sulla propria pagina Facebook, Luigi Di Maio si è detto soddisfatto per il taglio del cuneo fiscale che sarà effettivo dal prossimo 1 luglio. L’ex capo politico del Movimento 5 Stelle ha parlato di un primo passo importante nel mondo del lavoro.

“Dal primo luglio sarà effettivo il taglio del cuneo fiscale che interesserà 16 milioni di lavoratori. Significa più soldi in busta paga, con aumenti fino a 100 euro al mese. Non sarà la rivoluzione, ma è sicuramente un importante passo avanti. Il prossimo dovrà essere una grande e ambiziosa riforma fiscale che dovrà interessare tutti, perché il tema delle tasse esiste e va affrontato con coraggio. È l’unica strada da intraprendere per sostenere famiglie, lavoratori e imprenditori”.

Di seguito il post condiviso sulla pagina Facebook di Luigi Di Maio.

Cento euro in più in busta paga

Per il 2020 il governo ha stanziato 3 miliardi utili alla riduzione del cuneo fiscale per i lavoratori dipendenti. Sostanzialmente dalla giornata del 1 luglio si allarga la platea dei lavoratori che godranno del Bonus Irpef.

I lavoratori dipendenti con redditi fino a 28.000 euro troveranno cento euro in più in busta paga per il bonus cuneo fiscale. Per i redditi fino a 40.000 euro invece di procederà con una nuova detrazione fiscale.

ultimo aggiornamento: 30-06-2020

X