Tajani confessa: "Se la Lega lascia certi alleati che ha nella famiglia..."
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Tajani confessa: “Se la Lega lascia certi alleati che ha nella famiglia…”

Antonio Tajani

Antonio Tajani auspica un’alleanza tra Popolari Liberali Conservatori, mentre la Lega chiede a Forza Italia di abbandonare i socialisti.

Il panorama politico europeo si sta scaldando in vista delle elezioni europee del 2024, e in Italia, il botta e risposta tra Forza Italia e la Lega sta catturando l’attenzione, il vicepremier e ministro degli Esteri, Antonio Tajani, ha recentemente dichiarato la sua speranza di vedere una coalizione tra Popolari Liberali Conservatori al Parlamento europeo. Durante un intervento ad “Agorà” su Rai 3, Tajani ha espresso la volontà di includere la Lega in questo gruppo, a patto che il partito di Salvini abbandoni i suoi attuali alleati nell’Identità e Democrazia (Id).

Come fare soldi con le criptovalute e guadagnare?

Antonio Tajani
Antonio Tajani

La risposta della Lega e le implicazioni

Tajani ha chiarito: “Io auspico una maggioranza a livello europeo di Popolari Liberali Conservatori, quella che io ho guidato sconfiggendo la sinistra quando sono stato eletto presidente del Parlamento europeo. – Come riportato da adnkronos.com – Se la Lega lascia certi alleati che ha nella famiglia Id e magari aderisce a un altro gruppo, allora ben venga. Io sono molto favorevole a questo. Dipende dalla Lega, non dipende da noi.”

La replica della Lega non si è fatta attendere. In una nota ufficiale, il partito di Matteo Salvini ha risposto: “Se Forza Italia lascia finalmente Ursula, i socialisti e Macron, ben vengano.” Questo scambio di battute riflette le tensioni e le divergenze strategiche tra i due partiti di centrodestra, che sebbene alleati a livello nazionale, mostrano disaccordi significativi sulle alleanze europee.

Le dichiarazioni di Tajani hanno anche toccato temi di politica estera, sottolineando l’impegno dell’Italia nel riconoscimento di uno Stato palestinese, purché siano garantite le sicurezze per il popolo ebraico. Ha ribadito l’importanza di un’Autorità Nazionale Palestinese riformata e la necessità di escludere Hamas dal futuro Stato.

Prospettive future e considerazioni

L’evoluzione delle alleanze politiche in vista delle elezioni europee sarà cruciale per definire il futuro assetto del Parlamento europeo. La proposta di Tajani potrebbe ridisegnare le dinamiche tra i partiti italiani all’interno delle istituzioni europee, creando una nuova maggioranza tra Popolari, Liberali e Conservatori.

Nel frattempo, le tensioni interne al centrodestra italiano potrebbero avere ripercussioni anche sulla politica nazionale, con Forza Italia e Lega che dovranno navigare tra le loro divergenze per mantenere un’alleanza funzionale.

Il confronto tra Tajani e la Lega è solo l’inizio di un dibattito più ampio che coinvolgerà molti altri attori politici nei prossimi mesi. La strada verso le elezioni europee del 2024 è ancora lunga e piena di incognite, ma una cosa è certa: le manovre politiche sono già in pieno svolgimento.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 30 Maggio 2024 13:03

Giorgia Meloni: “De Luca un bullo. In Europa non faccio la cheerleader”

nl pixel