I team radio tra Leclerc e il box nel finale del GP di Russia. Confusione che ha portato il monegasco nelle retrovie.

ROMA – I team radio tra Leclerc e il box nel finale del GP di Russia sono la conferma di un momento di confusione in casa Ferrari. Le scelte, almeno per quanto riguarda il monegasco, non sono state quelle giuste e, forse, con maggiore coraggio si poteva andare sul podio con entrambi i piloti.

Esperienza che è destinata a far crescere il team, ma non sarà semplice per Charles riuscire a mettersi alle spalle quanto successo. Un rapporto che rischia sempre di più di incrinarsi e a fine stagione non è da escludere un confronto tra le parti per capire se andare avanti oppure interrompere il ‘matrimonio”.

Green Pass obbligatorio, tutte le regole da rispettare

I team radio tra Leclerc e il box

Secondo quanto riportato da formulapassion, il primo a chiedere di rientrare ai box è stato Leclerc a tre giri dalla fine. Il team sembra condividere in un primo momento la strategia di Charles, ma a poche curve dal rientro un cambio di linea un po’ sorprendente e la richiesta di stare fuori con la macchina se la riesce a mantenere in pista. Ma dopo pochi secondi il nuovo invito a rientrare per il cambio gomme.

Leclerc, però, si è detto disponibile a restare fuori, ma con il passare dei minuti la pista diventa allagata e per lui era impossibile tenere la monoposto su strada. Una gara, quindi, compromessa per qualche incomprensione di troppo in casa Ferrari.

Charles Leclerc
Charles Leclerc

Binotto: “Dobbiamo migliorare”

Anche Binotto nel post gara ha ammesso l’errore e ribadito che “in quei casi la decisione finale spetta agli ingegneri che hanno una visione più chiara della pista. Si doveva fermare Leclerc e cambiare le gomme. Potevamo fare un po’ meglio e sicuramente su questo bisogna migliorare“.

ultimo aggiornamento: 27-09-2021


Ferrari, malumore Leclerc: “Per me non vedo nulla di positivo”

MotoGP, orari e info streaming del GP delle Americhe