Cinque telecamere WiFi economiche per la videosorveglianza estiva

Con le partenza di agosto alle porte, la videosorveglianza torna a diventare un tema caldo. Ecco cinque telecamere WiFi economiche per organizzarci al volo.

Anche se non siamo dei fissati della sicurezza, l’idea di partire per le ferie ci fa tornare in mente l’idea delle telecamere WiFi per la videosorveglianza di casa. Mai come prima di chiudersi alle spalle la porta di casa per il meritato riposo infatti, siamo tentati di chiederci se la nostra casa sia abbastanza sicura. Fino a qualche anno fa i sistemi di videosorveglianza erano una question costosa e impegnativa, ma oggi possiamo cavarcela con una spesa tutto sommato contenuta.

Telecamere di videosorveglianza WiFi: una soluzione a buon mercato

Cerchiamo di essere chiari: i sistemi di videosorveglianza professionali sono un’altra cosa. Spesso richiedono impianti, una posa dedicata e in definitiva tempo e denaro. Ma una o più telecamere wifi da interno possono svolgere un buon lavoro a una frazione del costo e garantirci comunque un livello di sicurezza sufficiente. Il meccanismo è semplice: le telecamere WiFi si collegano alla nostra rete Internet senza fili, e di solito basta alimentarle e configurarle.
Ecco spiegato il motivo per cui è possibile trovare modelli molto economici: di fatto, appoggiandosi alla nostra rete di casa, non servono infrastrutture.

Cinque telecamere WiFi economiche per la videosorveglianza “last minute”

Ecco una selezione di modelli che possono esserci di aiuto per mettere in piedi un sistema di videosorveglianza al volo prima di partire per le vacanze o per un viaggio. Naturalmente il principale criterio scelto è il prezzo, dando per scontato che si tratta di una soluzione adatta per qualche giorno e da sistemare rapidamente. Se siamo alla ricerca di un sistema strutturato e più solido, da utilizzare per controllare in modo continuativo superfici con molte telecamere, l’opzione migliore è sempre quella di rivolgersi a un professionista, o comunque a prodotti di fasce di prezzo più elevate.

Telecamera IP Camera HD 720P Wireless

Al momento, uno dei prodotti più economici disponibili sul mercato. Come sempre, quando abbiamo a che fare con prodotti super-economici, dobbiamo prepararci a spendere un po’ di tempo fra configurazioni e impostazioni. Tuttavia questo prodotto ha tutto l’essenziale: sensore di movimento e riprese notturne, oltre alla possibilità di ricevere le notifiche via mail o controllare cosa succede via smartphone. Per i più coraggiosi esiste anche la possibilità di caricare immagini e video via FTP. Se teniamo conto che costa meno di una telecamera finta, sicuramente è la soluzione migliore per chi vuole un po’ di sicurezza senza troppi costi.

KYG Videocamera di Sorveglianza

Altro prodotto interessante soprattutto per il prezzo, anche questa piccola telecamere WiFi ha tutto quello che serve per mettere in piedi un piccolo sistema di sicurezza casalingo. Dispone di uno slot MicroSD che supporta schede fino a 128 GB per l’archiviazione locale e inoltre è full duplex. In pratica la possiamo usare anche per comunicare con chi è presente nell’ambiente controllato. Una funzione che può essere secondaria nel campo della videosorveglianza, ma che diventa utilissima se pensiamo di riadattarla, per esempio, come baby monitor, una delle funzioni su cui il produttore investe maggiormente. L’alimentazione via cavo micro USB è sicuramente un buon “plus” dal momento che questi cavi sono molto più reperibili, anche in lunghezze diverse, rispetto a quelli proprietari. Dispone anche di un servizio di archiviazione cloud facoltativo a pagamento

APEMAN 1080P Telecamera di sorveglianza WIFI

Apeman è un produttore di elettronica poco conosciuto al di fuori dei negozi online, ma piuttosto noto a chi li frequenta. I suoi prodotti sono economici ma di discreta qualità, come questa telecamera di videosorveglianza, caratterizzata anche da un discreto design. Si tratta di un prodotto in Full HD 1920 x 1080, anche se naturalmente è possibile impostarla su risoluzioni minori per risparmiare spazio o banda. Anche questo prodotto è full duplex e permette di comunicare con chi si trova all’interno. Dispone di uno slot che supporta schede micro SD fino a 64 GB e, attraverso la App ufficiale chiamata Danale si può collegare allo smartphone. Il servizio di archiviazione cloud proprietario, anche questo facoltativo, ha un costo di 5 euro al mese.

D-Link DCS-932L Videocamera di Sorveglianza Wireless

Dlink è uno dei produttori più famosi di prodotti networking per la casa e non solo. Questa piccola e comoda telecamera WiFi per la videosorveglianza ha tutte le caratteristiche indispensabili. Non è un prodotto recentissimo, ma ha dalla sua il vantaggio di un produttore molto noto, che mette a disposizione strumenti di configurazione rapidi e immediati. Insomma, un buon prodotto per chi non ha e non vuole avere troppa familiarità con la tecnologia. La App Mydlink Cloud è inclusa nel prezzo ed è una buona soluzione per conservare le registrazioni in modo semplice e gratuito. Unica pecca l’alimentatore proprietario, che rende difficili eventuali sostituzioni.

Yi Home Camera 1080p Wireless

Altro produttore “emergente”, come si può notare anche dal design del modello, Yi si sta muovendo bene nel campo della videosorveglianza. Questa telecamera è in Full HD e dispone dei sensori di movimento e della visione notturna d’ordinanza. Anche questa telecamera è in full duplex e può essere usata anche come baby monitor e offre un servizio di cloud opzionale, con un mese di prova gratuito. Supporta schede SD fino a 32 GB per l’archiviazione locale ed è alimentata attraverso micro USB. La App dedicata per smartphone è una delle più interessanti e complete del mercato, il che costituisce un buon valore aggiunto.

Videosorveglianza casalinga, qualche consiglio per migliorarla

Prima di tutto, dopo che abbiamo approntato il sistema, verifichiamo che tutto funzioni anche quando siamo fuori casa, se possibile per qualche giorno. Se abbiamo impostato anche un servizio di registrazione, testiamolo con l’aiuto di qualche “volontario”, in modo da assicurarci che anche le registrazioni siano impostate correttamente.
Se possibile, mettiamo le videocamere WiFi non troppo in vista, in modo che i malintenzionati non le vedano subito.

Infine, un piccolo trucco: se abbiamo scelto un modello con l’alimentazione micro USB, cerchiamo un piccolo Powerbank, di quelli che funzionano anche mentre vengono caricati, e colleghiamolo fra l’alimentazione e la videocamera. Il tutto diventerà un po’ più ingombrante, ma la telecamera continuerà a registrare anche se va via la corrente o un malintenzionato la stacca. L’ideale sarebbe dotare anche il nostro router domestico di un piccolo gruppo di continuità per la stessa ragione, in modo che la videocamera rimanga collegata a Internet anche se non c’è corrente.

Fonte foto copertina: pixabay.com/it/fbi-forza-di-polizia-sorveglianza-3026206/

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 07-08-2018

Redazione News Mondo

X