Terza tempesta di sabbia in poche settimane, emergenza in Brasile. Il bilancio complessivo conta almeno sei vittime a causa dei danni provocati dalle forti raffiche di vento.

Sono almeno sei i morti causati dalla tempesta di sabbia che sta flagellando lo Stato di San Paolo, in Brasile. Nelle ultime settimane diverse perturbazioni hanno colpito la zona con forti raffiche di vento fino a cento chilometri orari.

Tempesta di sabbia, emergenza in Brasile

Sono tre le tempeste di sabbia che hanno colpito lo Stato di San Paolo in Brasile. Le tempeste sono state accompagnate da forti raffiche di vento che hanno raggiunto anche i cento chilometri orari.

Gli esperti specificano che si tratta di eventi abbastanza comuni ma che sorprendono soprattutto per la loro intensità. Le tempeste di sabbia non sono un fenomeno anomalo o inusuale, ma nel 2021 il fenomeno ha assunto una portata preoccupante.

Di seguito un video con le drammatiche immagini che mostrano una tempesta di sabbia nello Stato di San Paolo, in Brasile.

Green Pass obbligatorio, le regole dal 15 ottobre

Il bilancio: almeno sei morti nelle tre tempeste di sabbia che si sono verificate tra fine settembre e inizio ottobre

Il bilancio provvisorio comunicato dai media locali conta almeno sei vittime. Si tratta di persone rimaste uccise nel crollo di edifici o perché travolte da alberi sradicati dal forte vento.

Ambulanza
Ambulanza

La siccità e le ripercussioni economiche

Queste forti tempeste di sabbia, sostengono gli esperti, sono collegate ad un altro problema che sta interessando il Brasile, ossia la grave siccità che ha portato ad una notevole riduzione dei livelli d’acqua.

La siccità sta avendo ripercussioni anche dal punto di vista economico. A causa dell’assenza di precipitazioni, i livelli di acqua nelle riserve idroelettriche si sono notevolmente abbassati. Questo ha portato ad un aumento considerevole dei costi dell’energia elettrica.

ultimo aggiornamento: 09-10-2021


Ancora problemi per Facebook. Difficoltà di accesso anche per Instagram e WhatsApp

Covid, terza dose agli over 60 e pazienti fragili: ecco quando bisogna fare il vaccino