Tempo scaduto, tutti contro Raiola e Donnarumma

Il gioco delle parti e la fine dei rapporti: il caso Donnarumma lascia strascichi.

chiudi

Caricamento Player...

Mercato Milan news –  Sembra proseguire nel peggiore dei modi possibili, con poco rispetto e poca chiarezza, la trattativa per il rinnovo di Gianluigi Donnarumma. A suon di dichiarazioni, punzecchiature e indiscrezioni, è stata superata anche la data fissata come termine ultimo per prendere una decisione, ma ieri (il giorno ultimo in questione) Raiola non ha comunicato nulla alla dirigenza rossonera, tirando ancor di più una corda che rischia seriamente di spezzarsi. O almeno di compromettere la popolarità del giocatore il quale, anche di fronte alla permanenza, dovrebbe fare i conti del mercenario e la poca stima dello spogliatoio.

Il vero nodo sembrano essere i rapporti di Raiola con la società di via Aldo Rossi, precipitati dopo che ieri i dirigenti rossoneri, di fronte al silenzio dell’agente, avrebbero contattato direttamente il giocatore, impegnato con l’Under 21. Raiola non avrebbe gradito affatto questa mossa e sarebbe sfociata un’accesissima discussione telefonica, risolta poi da Marco Fassone, il quale, dopo aver riportato la calma, avrebbe fissato un nuovo incontro di persona, in programma per giovedì.

È evidente che ormai i rapporti sono fortemente deteriorati, ma è anche evidente che da questa situazione nessuno stia uscendo vincitore. L’attesa aumenta, la situazione peggiora, a prescindere dall’epilogo, ancora tutto da scoprire.