Lo sceneggiatore Teodosio Losito si è spento all’età di 53 anni. Il corpo senza vita è stato trovato nell’appartamento.

MILANO – Si riapre a distanza di anni il caso della morte di Teodosio Losito. Lo sceneggiatore di 53 anni era stato trovato senza vita nel proprio appartamento nella serata di martedì 8 gennaio 2019. Le indagini vertono sull’ipotesi di istigazione al suicidio.

Le indagini: l’ipotesi degli inquirenti è istigazione al suicidio

La Procura di Roma indaga per istigazione al suicidio. Gli inquirenti hanno ascoltato come persone informate sui fatti Adua Del Vesco, che parlando con un concorrente del Grande Fratello faceva riferimento ad una setta, e Gabriel Garko, chiamato in causa da Lorenzo Crespi.

Tribunale
Tribunale

Chi era Teodosio Losito

Nato a Milano il 17 aprile del 1965, Teodosio Losito ha iniziato la sua carriera in televisione come cantante tanto da partecipare nel 1987 al Festival di Sanremo con la canzone Ma che bella storia. Dopo questa breve introduzione nel mondo della musica, l’artista ha iniziato a dedicarsi al mondo della sceneggiatura dei film tanto che nel 2001 fa il suo debutto sul piccolo schermo con la serie Il bello delle donne prima di arrivare al cinema con Passo a due.

Tra i suoi tanti lavori troviamo anche Caterina e le sue figlie, Il peccato e la vergogna, Io ti assolvo e Baciamo le mani, tutte fiction che hanno avuto un grande successo in televisione. Le sue ultime partecipazioni risalgono ormai a qualche anno fa con L’onore e il rispetto 5 e il ritorno de Il bello delle donne… alcuni anni dopo.

Non solo fiction di successo ma anche diversi attori lanciati alla ribalta italiana e non solo. Da Gabriel Garko a Manuela Arcuri senza dimenticare un’attrice come Giuliana De Sio che proprio grazie a Losito è ritornata a recitare in un film di successo.


Il nuovo monitoraggio dell’Iss, indice Rt a 1,16. Quasi tutta Italia in Rosso e Arancione

‘Ndrangheta, arrestato il latitante Giuseppe Romeo