Secondo la sentenza del caso Depp contro Heard, l’attore sarebbe stato diffamato da sua moglie. A vincere la causa è Johnny Depp.

È arrivata la sentenza del processo della coppia hollywoodiana, Jhonny Depp contro Amber Heard: “Johnny Depp fu diffamato dalla ex moglie Amber Heard”. Secondo quanto stabilito dalla Corte, Amber Heard è tenuta a pagare 15 milioni di dollari a Depp per diffamazione.

Secondo quanto emerso dal verdetto della giuria, l’attore Jhonny Depp sarebbe stato diffamato da tempo dalla sua ex moglie. Amber Heard è stata condannata dalla Corte a risarcire 10 milioni di dollari più altri 5 milioni di dollari. Secondo il verdetto della giuria l’atteggiamento di Amber Heard è definito “malizioso”.

Nonostante il verdetto, il giudice ha ridotto a 350 mila dollari i 5 milioni che la donna avrebbe dovuto pagare per diffamazione. Ciò in rispetto del tetto legale dello stato della Virginia. È terminata in questo modo la battaglia legale durata sei settimane, tra la coppia di Hollywood. La giuria era formata da sette uomini e donne, di cui non si saprà l’identità per almeno un anno.

Portate al banco diverse testimonianze, gli audio, i video e gli sms su whataspp. Secondo quanto stabilito dalle arringhe conclusive degli avvocati di Jhonny Depp, Ben Chew e Camille Vasquez, insieme a quelle dei legali di Amber Heard, Benjamin Rottenborn ed Elaine Bredehoft, ci sarebbe dovuto essere un rimando alla giornata di oggi per la sentenza conclusiva.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Il processo

Il punto focale del processo era la richiesta di risarcimento da parte dell’attore hollywoodiano Jhonny Depp, per un importo complessivo di 50 milioni di dollari per essere stato diffamato attraverso un articolo scritto sul Washington Post. In quest’ultimo, la donna accusava l’attore di violenze domestiche. Durante il processo la donna ha fatto una contro richiesta dell’attrice di 100 milioni per essere stata definita ‘una bugiarda’.

Tribunale
Tribunale

L’articolo riporta la data del 2018, sul Washington Post, firmato da Amber Heard. L’articolo è finito al centro della diatriba tra i due, con l’aggravante di danno ingente alla carriera da parte di Depp.  Nell’articolo, Amber Head ha parlato dell’ex marito senza mai nominarlo. “Due anni fa sono diventata una figura pubblica che rappresentava la violenza domestica, e ho sentito tutta la forza della collera della società nei confronti delle donne che non restano in silenzio e parlano”.

“Non ho mai picchiato Amber Heard, né ho mai picchiato nessuna donna in vita mia”, Jhonny Depp ha risposto in questo modo alle accuse durante il processo iniziato l’11 aprile. “Ci sono stati litigi e cose del genere, ma io stesso non sono mai arrivato al punto di colpire Miss Heard in alcun modo”.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 02-06-2022


Scomparsa Andreea Rabciuc, tracce di sangue nell’auto del fidanzato

Bimbo caduto dal secondo piano, la babysitter: “Adesso è libero”