Nella mattinata di oggi, intorno alle 7:00, il centro Italia è stato interessato da una scossa di terremoto di magnitudo 5.7.

Durante la prima mattinata di oggi si è verificata una scossa di terremoto nelle Marche di magnitudo 5.7. La scossa è stata talmente violenta che i tremori si sono uditi per tutto il centro Italia. Il sismografo sul Vesuvio ha segnato oggi 9 novembre 2022 alle ore 7 circa un terremoto di magnitudo 5.7 scala Richter.

Sismografo terremoto

Per il momento pare non si siano registrati danni a cose o persone. Al momento del sisma, nessuna comunicazione è giunta alla sala operativa del comando dei vigili del fuoco. La notizia è giunta attraverso le diverse segnalazioni suoi gruppi Facebook dei comuni interessati dal sisma.

Scosse e boati si sono uditi nella zona flegrea interessando tutta l’Italia centrale e anche nella zona di Pozzuoli. Ma non si tratta di un caso isolato: la zona flegrea è spesso interessata da piccole e grandi scosse conseguenti l’attività vulcanica della caldera locale.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

I dati dell’Osservatorio Vesuviano

Difatti, nella giornata di ieri, l’Osservatorio Vesuviano ha pubblicato il bollettino mensile di monitoraggio dei vulcani dei Campi Flegrei. Nell’arco del mese di ottobre 2022 nell’area dei Campi Flegrei i terremoti registrati ammontano a 283, con una magnitudo massima 2.3.

Di questi 283 terremoti, circa il 96% del totale (quindi quasi 273) hanno registrato una magnitudo minore di 1.0 o non determinabile a causa della bassa ampiezza del segnale non chiaramente distinguibile dal rumore di fondo. Altre otto scosse invece, pari al 3% delle scosse totali, hanno registrato una magnitudo compresa tra 1.0 1.9. Altri 2 eventi, circa l’1% del totale, hanno avuto una magnitudo maggiore o uguale a 2.0.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 09-11-2022


Usa, Elezioni Midterm: Repubblicani in vantaggio

Cerberus, nuova sotto variante: emergono “segnali positivi”