La notte di paura a Roma dopo la scossa di terremoto

Forte scossa di terremoto a Roma, dove la terra ha tremato per diversi secondi. Paura tra la popolazione. L’epicentro a tre chilometri da Colonna.

Scossa di terremoto a Roma, dove la terra ha tremato per diversi secondi per un sisma di moderata intensità registrato tra le 22.30 e le 22.45.

Il bilancio fortunatamente non presenta danni o vittime, come confermato anche i Vigili del Fuoco già nei minuti immediatamente successivi alla scossa.

Solo a Colonna, centro più vicino all’epicentro, alcuni palazzi avrebbero riportato lievi danni.

Terremoto
fonte foto https://twitter.com/Agenzia_Ansa

L’epicentro della scossa a tre chilometri da Colonna (Roma)

L’epicentro è stato fissato nella zona di Colonna, in provincia di Roma. L’ipocentro è stato fissato a nove chilometri di profondità.

Sembra che il terremoto sia stato avvertito anche in alcune località dell’Abruzzo.

Di seguito il tweet dell’Ingv con la segnalazione del terremoto a Roma del 23 giugno alle ore 22.46.

Notte di paura a Roma

La scossa stata registrata dai sismografi intorno alle 22.45. Il sisma ha avuto una magnitudo di 3.6.

Il terremoto è stato avvertito distintamente nella Capitale, dove molte persone si sono riversate in strada lasciando le proprie abitazioni per paura di crolli improvvisi.

La scossa è stata avvertita distintamente anche alle porte di Roma, a Pomezia e ad Acilia.

Sui social anche i residenti del litorale romano, come Ostia e Fiumicino, hanno fatto sapere di aver avvertito la scossa.

Tra le tante segnalazioni sui social network c’è anche chi ha fatto sapere di aver sentito la scossa a Napoli.

Anche alla luce dell’allarme dell’Ingv, che non ha escluso ulteriori scosse, molte persone hanno rivelato di non aver dormito o di aver trascorso la notte in macchina.

ultimo aggiornamento: 24-06-2019

X