Terremoto di magnitudo 4.4. in Calabria, paura tra la popolazione, gente in strada. Alle prime luci del 25 ottobre una scossa ha interessato la Versilia. Nella notte sisma in provincia di Campobasso.

Venerdì 25 ottobre si apre all’insegna del terremoto. In poche ore diverse scosse, anche di moderata intensità, hanno interessato l’Italia. La prima, intorno alle due di notte, è stata registrata nella zona di Campobasso. La seconda, ad appena tre ore di distanza, ha interessato la zona di Lucca. intorno alle sei e trenta del mattino invece una scossa di terremoto di magnitudo 4.4 è stato registrato in Calabria.

Terremoto in Calabria, scossa di magnitudo 4.4

La scossa è stata registrata intorno alle sei e trenta e ha avuto il suo epicentro al largo della costa calabrese, nel Tirreno.. Il sisma si è originato ad appena undici chilometri di profondità ed è stato avvertito distintamente dalla popolazione. Tantissime persone si sono riversate in strada per paura di possibili crolli. Come confermato anche dalle autorità, al momento non si registrano danni a cose o persone.

Terremoto

Sisma a Camaiore

Poco prima delle cinque del mattino una scossa di magnitudo 2.5 ha interessato la Versilia. Si è trattato di un sisma di lieve entità con epicentro a Camaiore e con ipocentro fissato a tre chilometri di profondità.

Nonostante l’entità minima, il terremoto è stato avvertito dalla popolazione in quanto molto superficiale. Non si registrano comunque danni a cose o persone.

Terremoto in provincia di Campobasso

Una scossa è stata registrata intorno alle due e trenta a Ripabottoni, in provincia di Campobasso. Si è trattato di un terremoto di magnitudo 3.0 originatosi a ventisei chilometri di profondità. La popolazione ha avvertito solo leggere vibrazioni. Non si registrano danni a cose o persone.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
cronaca evidenza News terremoto terremoto in calabria

ultimo aggiornamento: 25-10-2019


Sciopero generale, Roma a rischio paralisi. Venerdì nero per l’Italia

Chi era Luca Sacchi, il ragazzo di 24 anni ucciso a Roma