Un terremoto di magnitudo 3.5 è stato registrato nel Napoletano. Non si registrano danni a persone o cose.

NAPOLI – Un terremoto di magnitudo 3.5 è stato registrato nel Napoletano nel pomeriggio del 16 marzo 2022. La scossa, come riferito da Ingv, ha avuto come epicentro la zona dei Campi Flegrei, ma la bassa profondità (2,7 km) ha portato il sisma ad essere sentito in tutta la provincia ed anche nel capoluogo partenopeo.

Tanta la paura con diverse persone che sono scese in strada, ma fortunatamente non ci sono stati danni o feriti. La situazione sembra essere tornata alla normalità anche se il timore è molto alto.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

La scossa

La scossa è stata sentita chiaramente da diverse persone. In molti hanno deciso di lasciare il proprio posto di lavoro per paura di crolli, ma come detto non ci sono stati particolari problemi. Anzi non sono stati registrati situazioni critiche e la situazione è ritornata subito alla normalità.

Fortunatamente i vigili del fuoco non hanno avuto particolari problemi e hanno immediatamente tranquillizzato tutti i cittadini che hanno chiamato per chiedere informazioni oltre che naturalmente verifiche proprio delle abitazioni dopo la scossa. Naturalmente l’attenzione resta molto alta e si spera di non dover fare i conti con altre vicende simili.

Sismografo Terremoto
Sismografo

Scia sismica da più di una settimana

L’evento di questo 16 marzo potrebbe essere il clou di una lunga scia sismica iniziata in questa zona da più di una settimana. L’attenzione, come detto, è molto alta e sono in corso per provare ad accertare meglio gli effetti di questa scossa e, soprattutto, se la faglia continuerà ad essere attiva e destinata a procurare diversi problemi nella zona Napoletana.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 16-03-2022


Sparatoria in provincia di Udine, un morto e un ferito

L’attesa a Kiev continua mentre l’avanzata russa sembra essersi bloccata