Thindown, il primo tessuto di piuma al mondo, è il grande protagonista di uno spot digital

Leggero, caldo, avvolgente, traspirante, 100% made in Italy: Thindown. Prodotto da NIPI, Natural Insulation Products Inc., Thindown ha rivoluzionato il modo di usare la piuma. Una vera e propria disruptive innovation.

chiudi

Caricamento Player...

La vera piuma ha una lunga serie di qualità: mantiene il calore, traspira, è leggera. Non per niente, specialmente nei paesi freddi, è forse il tipo di imbottitura più pregiato e utilizzato. Tuttavia non è esente da difetti: proprio per le loro caratteristiche le piume sono difficili da gestire, “volano”, e con il tempo perdono forma e volume. Lavorarle insomma è complesso, e non sempre la qualità del prodotto rimane intatta nel tempo.

Disruptive Innovation

Thindown nasce da un’intuizione del canadese Ron Reuben, massimo esperto di produzione ed esportazione di piuma d’oca, e da un team di ingegneri internazionali, che ha messo a punto NIPI R40, l’innovativo macchinario – “gioiello” di altissima tecnologia – dedicato alla realizzazione del tessuto, che trasforma le piume in tessuto fermo. Ricerca, qualità, innovazione, tecnologia, moda contraddistinguono Thindown, il tessuto di piuma, 100% naturale, ecologico, sterilizzato e prodotto interamente in Italia nello stabilimento NIPI di Chieti.

Thindown: il primo e unico tessuto di piuma al mondo

La rivoluzione nel mondo della piuma arriva con Thindown, l’innovativo tessuto di piuma, prodotto da NIPI, Natural Insulation Products, Inc., che grazie a un processo di lavorazione unico e brevettao trasforma le piume in tessuto fermo, a tutti gli effetti un prodotto versatile e facile da lavorare e confezionare. In termini più tecnici, Thindown è prodotto da un macchinario ad altissima tecnologia chiamato NIPI R40: in virtù dell’esclusivo processo di lavorazione, il tessuto si caratterizza per una distribuzione uniforme della piuma che – grazie all’assenza di cuciture a sezioni orizzontali – evita il passaggio di freddo e la fuoriuscita di piume, risultando così il più caldo al mondo.
Thindown può essere lavorato in qualsiasi laboratorio, non necessariamente specializzato in piuma, riducendo notevolmente i tempi di produzione, di consegna e di conseguenza i costi.
Grazie alla versatilità di lavorazione, Thindown consente ogni tipo di personalizzazione, permettendo l’utilizzo della piuma 365 giorni all’anno, aumentando le proposte trans-stagionali, le capsule e le collezioni custom-made.

Comunicazione innovativa per un prodotto innovativo

Apprezzato dagli addetti ai lavori, scelto da oltre 40 brand internazionali del mondo della moda che stanno già utilizzando per le proprie collezioni il rivoluzionario tessuto, Thindown ha deciso di farsi conoscere al grande pubblico in modo insolito, e per farlo ha scelto un artista internazionale come Simon Beck, inventore della snow art, che ha realizzato il logo dell’azienda su una superficie di 200 metri, lavorando la superficie del manto nevoso con speciali ciaspole. L’opera di temporary art, realizzata nei pressi di Gressoney, ha richiesto dieci ore di lavoro, ed è stato riassunto in uno spot, visibile da oggi su Youtube.
Come si può vedere dal video, la temporary art Thindown è stata realizzata grazie a un disegno al computer, trasformato poi in una vera opera, letteralmente un passo dopo l’altro. Una bella allegoria del duro lavoro che, attraverso l’impegno, porta risultati e che sarà online da oggi, per otto settimane, per trasmettere il messaggio di eccellenza di Thindown.

Thindown, il tessuto di piuma perfetto per ogni uso

La versatilità e le caratteristiche uniche di Thindown, rendono il tessuto adatto a numerosissimi settori: dal fashion, all’accessories, home, footwear, military equipment e automotive.

Per maggiori informazioni su Thindown possiamo visitare il sito ufficiale.