Scoperta in Kenya Tira, una zebra a pois. Le foto sono state condivise da Wildest Africa. L’animale è stato avvistato da una guida della Maasai Mara National Reserve.

La zebra a pois cantata e resa celebre da Mina esista e si trova in Kenya. Si tratta di un esemplare geneticamente mutato ma il risultato ottico non cambia.

Tira, la zebra a pois

Le foto di Tira, la zebra a Pois, sono diventate virali in pochissime ore. La scoperta si deve a una guida del Maasai Mara National Reserve che ha avvistato l’animale è l’ha reso celebre. Le immagini sono state pubblicate da Wildest Africa.

La scorsa notte una guida Maasai ha scoperto un piccolo di zebra mutato geneticamente nella Maasai Mara e gli ha dato il suo cognome, Tira. Questa mattina siamo tra i primi a far visita a Tira! Qualche anno fa c’è stato un caso simile, anche se la zebra aveva anche le strisce e la coda ‘a ciuffo’. Tira, invece, ha un pelo che sembra essere a pois! Spero che gli esperti si interessino a questo caso e condividano presto con noi qualche scoperta interessante”, ha commentato Wildest Africa rivolgendosi al mondo della scienza per avere una risposta che possa fare luce sulla natura del pelo della zebra.

Green Pass obbligatorio, le regole dal 15 ottobre

Tira Zebra a pois
Fonte foto: https://www.facebook.com/thewildestafrica

La (possibile) spiegazione scientifica

Secondo le ipotesi di Wildest Africa, Tira, dal cognome della guida che l’ha scoperta, potrebbe essere a pois per una forma di melanismo. La pigmentazione nera andrebbe a coprire quella bianca dando l’effetto a puntini.

Di seguito il post condiviso sulla pagina Facebook di Wildest Africa

ultimo aggiornamento: 18-09-2019


Elezioni in Israele, parità tra Netanyahu e Gantz. Decisivo Lieberman con 9 seggi alla Knesset

Ameba le mangia il cervello, morta una bambina di dieci anni