Bitcoin, Altcoin e Token sono termini di uso comune oggigiorno, entrate nel nostro vocabolario anche grazie al crescente interesse dai parte dei mass media.

Bitcoin è stata la prima criptomoneta ideata e alla quale sono succedute le Altcoin, o anche Token, perché ci sono alcune Alternative Coin che vengono proprio chiamate così.

I Token possono però avere due funzionalità diverse: da una parte svolgono il ruolo di monete virtuali, mentre dall’altra rappresentano delle informazioni digitali collegate a un diritto o a una proprietà. In questo articolo affrontiamo il tema di Token come informazione virtuale all’interno di un sistema Blockchain.

Per prima cosa, i Token di questa tipologia appartengono a un solo utente e rappresentano il diritto o la proprietà su qualche forma di bene reale, che quindi appartiene al mondo fisico.

La tecnologia Blockchain rappresenta una sorta di database digitale, e ha il compito di produrre, conservare e regolamentare i Token emessi,

Ed è proprio da questo concetto che nasce e si evolve l’idea di ‘tokenizzare’ qualsiasi bene o prodotto lo consenta, ed è così che il concetto di ICO (Initial Coin Offering) entra in azione.

In questo articolo scopriamo la connessione tra Token e ICO, e qual è la previsione futura riguardo alle loro diverse applicazioni.

bitcoin criptovalute moneta digitale

Green Pass e Super Green Pass, tutte le regole dal 10 gennaio

ICO e Token: qual’è il legame

L’evoluzione dei Token ha generato un nuovo sistema finanziario online, coniato con il termine di ICO che ha il compito di produrre e vendere nuovi Token agli investitori interessati a finanziare dei nuovi progetti.

Nel mondo del trading tradizionale vengono utilizzate le IPO (Initial Public Offering), ma in questo caso la potenzialità dell’investimento va ben oltre azioni e obbligazioni, perché le ICO permettono di accedere ai vari servizi offerti dal progetto sul quale si è investito.

Ecco che i Token diventano una specie di nuovi bond se inseriti all’interno di un sistema ICO.

Le ICO sono però state anche protagoniste di diverse truffe ai danni di investitori in tutto il mondo a causa della mancanza di determinate garanzie ed enti regolari.

Per ovviare a questa situazione, dalle ICO siamo passati ai Security Token Offering (STO),che hanno l’obiettivo di garantire maggiore sicurezza negli investimenti. 

ICO e Token: il prospetto futuro

Insieme alle STO, per andare oltre le limitazioni delle ICO da un punto di vista normativo, ci sono anche i RATE (Real Agreement for Tokens and Equity). Entrambi gli strumenti finanziari digitali sono stati ideati per potenziare modelli innovatici di business e per stabilire delle normative e delle garanzie ai vari investitori.

Tuttavia, siamo ancora agli inizi del concetto di ‘tokenizzazione’ ed esistono delle importanti limitazioni per quanto riguarda la garanzia della proprietà di un certo diritto, bene o proprietà.

Ad oggi, è ancora molto difficile stabilire una garanzia nel mondo reale di un bene o di un diritto che viene tokenizzato, e proprio per questa ragione prima di scegliere la tipologia di investimento è opportuno considerare le caratteristiche dei vari token, le loro potenzialità ma anche le loro limitazioni.

Investire in Token è possibile?

Come abbiamo anticipato nella nostra introduzione, i Token nascono prima di tutto come criptovalute, e poi diventano informazioni digitali legati a un bene, un diritto, a un proprietà e molto di più.

Se stai pensando di iniziare a fare trading con le monete digitali popolari ed emergenti, la piattaforma Bitcoin Up è ideale per fare i primi passi come investitore in questo settore.

È sempre importante tenere in considerazione il rischio del proprio investimento, e anche per questa ragione puntare a piattaforme di trading regolamentata è sempre la miglior scelta.

Bitcoin Up permette di investire in totale sicurezza, ed è adatta a principianti ed esperti nel mondo del trading.

Per accedere è necessario effettuare una registrazione gratuita e se hai bisogno di fare pratica prima di iniziare ad investire, puoi usare la versione demo messa a disposizione della piattaforma.

Il software viene aggiornato di continuo in modo tale da offrire le ultime criptovalute sul mercato ed è possibile programmare i imiti di perdita e di profitto in modo tale da tenere sempre sotto controllo i propri investimenti.

Sei pronto ad entrare nel mondo del trading con Bitcoin Up?

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per seguire News Mondo su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 14-01-2022


Alla scoperta delle Stablecoin di successo

Trading online: ecco le piattaforme più gettonate del momento per investire sui mercati