Juric, ha parlato alla vigilia della sfida contro il Cagliari per il suo Torino. Parla anche di Belotti e di cosa si aspetta.

Queste le parole del tecnico del Torino, Ivan Juric in vista della sfida contro il Cagliari, partita molto delicata per la squadra granata se vuole puntare al settimo posto:

“Il Cagliari è in salute, hanno i giocatori giusti per il gioco di Mazzarri. Stanno facendo tanti punti fuori casa, sarà una sfida impegnativa e tosta. Viviamo alla giornata, vogliamo crescere ogni partita e fare bene. Non pensiamo se il momento è decisivo o no, ci mancano i tre punti da un po’ e questo è ciò che vogliamo”.

Juric che dovrà fare a meno di Praet per tutto il resto della stagione sportiva di Serie A. Il tecnico però si gode la forma straordinaria di Brekalo, autore di una bella intervista nei giorni scorsi.

Andrea Belotti
Andrea Belotti

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Juric parla dei singoli giocatori della sua squadra

Il tecnico del Torino, Juric ha voluto parlare di Andrea Belotti: “Mi aspetto ancora di più: ha dato un accenno di cose positive, ma ci è mancato tutto l’anno e ora mi aspetto ancora di più”.

Così Juric su Ricci e gli altri acquisti: “Devo ancora decidere. Abbiamo due o tre soluzioni, le abbiamo provate ma voglio ancora pensarci. Sta bene, ma deve conquistarsi il posto. Si allena bene e sta imparando tanto”.

Conclude su Pobega: “L’opzione reale è che giochi nel suo ruolo naturale”. Considerato sia trequartista dal tecnico che mediano ma la posizione naturale del giocare è interno di centrocampo.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

calcio news

ultimo aggiornamento: 26-02-2022


Napoli, Spalletti: “Lobotka? lo portiamo con noi, ma la vedo difficile”

Verona, Tudor: “La guerra l’ho vissuta sulla mia pelle, il mondo guarda”