Toyota Yaris: la city car giapponese (anche) ibrida rinnovata nel 2017

La city car giapponese è nata alla fine degli anni Novanta; giunta alla terza generazione, ha rinnovato look e tecnologia nel 2017; offre due motori a benzina e un’unità ibrida.

La Yaris è un modello di city car prodotto dalla Toyota a partire dal 1998. Nel 2011 è stata messa in commercio la terza generazione che ha subito un restyling prima nel 2014 e poi nel 2017. Dopo la presentazione del concept nel 1997, la commercializzazione della Yaris partì in Giappone l’anno seguente, prima dello sbarco in Europa nel 1999. La prima serie della Yaris, disegnata dal greco Sotiris Kovos, venne eletta Auto dell’Anno nel 2000.

Scheda tecnica Toyota Yaris

La Toyota Yaris è una city car, prodotta in configurazione tre e cinque porte, omologata per cinque posti. La lunghezza totale è inferiore ai quattro metri (3.945 mm), è larga 1.695 mm ed è alta 1.510 mm con un passo da 2.510 mm; la massa a vuoto è di 980 kg (allestimento Cool) o 985 kg (per Active e Lounge).

Progettata da Kazuya Hasegawa e Takeshi Matsuda, viene prodotta in Cina, Brasile, Indonesia, Thailandia e Filippine; viene assemblata utilizzando la piattaforma modulare Toyota B; monta sospensioni Mac Pherson con barra stabilizzatrice all’avantreno e assale torcente con funzioni stabilizzatrici integrate al posteriore.

La Toyota Yaris è disponibile in 14 diverse tonalità di carrozzeria: Fire Red, Super White e Red Mica sono le tinte pastello mentre Nebula Blue, Nebula Blue & Black, Black, Platinum, Silver, Pearl White, White Pearl & Black, Dark Grey, Red Mica & Black, London Grey e London Grey & Black sono le vernici metallizzate. La gamma Yaris include cerchi da 15” e 16” in base all’allestimento. Tra gli optional a pagamento figurano cerchi in lega da 15” Black Mirror, Grafite e color nero lucido, così come i sensori di parcheggio (sia anteriori che posteriori).

Per quanto riguarda il look della Yaris, gli ultimi resyling hanno investito soprattutto l’anteriore, accentuando il modulo a ‘X’ che domina lo sviluppo del frontale. Rispetto alla versione precedente, la nuova Toyota Yaris (rinnovata anche all’interno con volante multifunzione e schermo touch da 4.2 pollici) presenta alcune piccole differenze, come la calandra leggermente ridisegnata e i fendinebbia affusolati verso l’alto.

Tecnologia e sicurezza

La dotazione tecnologica della Yaris comprende una serie di dispositivi di sicurezza denominato Toyota Safety Sense. Il pacchetto comprende:

  • sistema pre-collisone (PCS) che utilizza una telecamera e i sensori laser per rilevare la presenza di veicoli che precedono la vettura ed evitare o ridurre l’entità dell’impatto; un sistema simile, con fotocamera e radar, serve a rilevare ed evitare i pedoni (PCSPD); il conducente viene avvisato tramite un segnale acustico o visivo mentre si attiva la frenata assistita;
  • avviso di superamento corsia (Lane Departure Warning) attivo in caso di un cambio improvviso di corsia con la mancata attivazione del segnale di cambio corsia;
  • selezione fari abbaglianti automatici (AHB) utilizza una telecamera per rilevare i fari degli altri veicoli provenienti dalla direzione opposta e il livello di illuminazione stradale. Il sistema seleziona automaticamente luci abbaglianti o anabbaglianti.
  • Cruise Control adattivo che mantiene la distanza minima di sicurezza rispetto al veicolo che precede;
  • riconoscimento della segnaletica stradale: una telecamera rileva i segnali stradali che vengono visualizzati sul display a colori TFT posto alloggiato nel cruscotto assieme ad altre informazioni come limiti di velocità o divieti di sorpasso. Anche questo sistema prevede allarmi visivi e sonori se il conducente non rispetta la segnaletica.
Toyota Yaris
Fonte immagine: https://www.flickr.com/photos/146783206@N06/33012585435

Motorizzazioni Toyota Yaris

Nella gamma di motorizzazioni offerte sulla Toyota Yaris sono compresi due propulsori a benzina e un’unità ibrida. Per quanto riguarda i primi, la casa giapponese offre il 3 cilindri in linea aspirato (con distribuzione a doppio albero a camme e 12 valvole) 1.0 VVT-i da 998 cc di cilindrata, in grado di erogare una potenza massima di 72 CV ad un regime di 6.000 giri al minuto. Stando a quanto dichiarato dal costruttore, il motore è omologato secondo la normativa Euro 6C, produce 104 g di CO2 per ogni km percorso e può percorrere tra i 20.8 e i 21.7 km con un litro. La trazione è anteriore e il cambio abbinato è di tipo meccanico a 5 rapporti. Per quanto riguarda le prestazioni, questo power train può spingere la Yaris fino a 155 km/h e di raggiungere i 100 km/h da fermo in 15.3 secondi.

La seconda unità a benzina è il 1.5 VVT-iE, un 4 cilindri in linea aspirato con distribuzione bialbero e 16 valvole da 1.496 cc di cilindrata. Questo motore può sviluppare una potenza di 111 CV a 6.000 giri al minuto e viene abbinato alla trazione anteriore e ad un cambio meccanico a 6 marce. Ad una maggiore potenza corrispondono prestazioni migliori: la velocità massima dichiarata dalla Toyota è di 175 km/h mentre lo scatto da 0 a 100 km/h è di 11 secondi. Per quanto concerne i consumi, la casa giapponese comunica poco più di 19 km con un litro di carburante in ciclo urbano mentre per ciò che riguarda le emissioni sono comprese tra 116 e 118 g per km.

L’offerta di power train Toyota per la Yaris si completa con un gruppo motore ibrido, l’1.5 Hybrid. Questo propulsore condivide la stessa architettura e la stessa distribuzione della versione con alimentazione a benzina. La tecnologia ibrida sfrutta un motore elettrico sincrono a magneti permanenti con batteria nichel-metallo idruro da 6.5 Ah in grado di sviluppare 61 CV; il gruppo motore, in modalità Synergy Drive, arriva ad erogare 100 CV.

Viene abbinato ad un cambio E-CVT ed alla trazione anteriore, può raggiungere una velocità massima di 165 km/h e toccare i 100 km/h da fermo in 11.8 secondi. I riscontri in termini di consumi ed emissioni sono, ovviamente, i migliori della gamma Yaris: tra i 23.8 km e i 28 km per litro in ciclo combinato e fra gli 84 e i 96 g/km di CO2.

Il listino prezzi Toyota Yaris

Pur essendo una city car, la Toyota Yaris presenta prezzi di listino piuttosto alti. Per ciò che concerne le versioni con motori a benzina, l’entry level con motore da 72 CV è offerto a listino a 14.450 euro mentre il top di gamma è acquistabile da 19.000 euro (allestimento Lounge con 1.5 da 111 CV). Molto più alti i prezzi per la gamma Toyota Yaris ibrida. Si va dai 19.500 euro per la versione base (Cool) fino ad arrivare ai 22.350 euro per un allestimento ‘Trend’.

Fonte immagine: https://www.flickr.com/photos/eddie_pham/37227246022

Fonte immagine: https://www.flickr.com/photos/146783206@N06/33012585435

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 30-07-2018

Redazione Napoli

X