La Lombardia è la regione italiana più propensa all’infedeltà, anche attraverso canali non convenzionali come i portali di dating.

Secondo i dati diffusi dalla celebre piattaforma AshleyMadison.com (“Il primo sito di incontri per persone sposate”, con oltre 70 milioni di iscritti da 52 paesi diversi), nel corso del 2020 la Lombardia ha fatto registrare la più alta percentuale di nuovi iscritti (+22,3%) rispetto all’anno precedente.

coppia soldi escort

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

I dati sulla Lombardia

Secondo i dati forniti da AshleyMadison.com relativi alla Lombardia, la regione conta oltre 140.000 utenti iscritti, collocandosi nella top 5 delle regioni italiane. Per quanto riguarda le province, solo Milano figura nella top ten, mentre Monza si colloca poco al di sotto delle prime dieci. Il podio è occupato da Vicenza, Como e Pisa, seguite da Milano, Udine, Prato, Firenze, Bologna e Padova, con Roma a chiudere il gruppo delle prime dieci province con il maggior numero di utenti iscritti al più grande portale di love affair extraconiugale.

Il portale ha fornito dati piuttosto specifici per quanto riguarda gli utenti di Milano; la maggior parte di essi vive nel centro storico mentre gli altri quartieri che contano un numero considerevole di iscrizioni sono Loreto, Porta Romana, XXII Marzo e Ticinese-Navigli. In altre parole, il cuore del capoluogo lombardo si conferma non solo una zona nevralgica per la vita cittadina e del settore business, ma anche quello dove l’attrazione verso un’avventura extraconiugale è più forte.

Lazio e Veneto completano il podio delle regioni con più iscritti

Sono più di 730.000 gli italiani iscritti alla piattaforma AshleyMadison, il che fa del Bel Paese il terzo mercato europeo per volume di utenti dopo Regno Unito e Spagna, come sottolinea Christoph Kraemer, Managing Director di Ashley Madison per l’Europa. “Nel corso del 2020” – spiega – “abbiamo riscontrato un aumento delle iscrizioni del 9% rispetto all’anno precedente mentre solo a gennaio 2021 c’è stato un picco del 10% in più sulla media dello stesso mese del 2020”.

Per quanto riguarda l’aumento degli iscritti al portale, dopo la Lombardia – che occupa la prima posizione in questa particolare classifica – ci sono i Lazio (+14,7%) e il Veneto (+9,5%) a completare il podio; seguono il Piemonte (+7,9%) e l’Emilia-Romagna con il 7,8%.

Si tradisce di più nelle ore serali

Uno dei dati più interessanti diffusi dalla piattaforma riguarda le ore del giorno preferite per la navigazione da parte degli utenti. La sera, probabilmente per via del picco ormonale che colpisce uomini e donne, è il momento della giornata in cui si registra più traffico. “Nel 2020 abbiamo riscontrato che il picco di iscrizioni si concentra nelle ore serali” – spiega ancora Kraemer – “tra le nove e mezzanotte, anche se con una forte differenza di comportamento tra gli utenti maschili e quelli femminili: i primi utilizzano la piattaforma anche tra le 13 e le 16 mentre le donne prediligono la fascia serale”. In aggiunta, secondo i dati pubblicati dal portale, sarebbero le donne ad essere leggermente più propense al tradimento extraconiugale (+10%) benché molti uomini ci pensino anche prima del matrimonio.

In tal caso, gli utenti spesso si affidano anche ad altri canali, specie se in cerca di compagnia o di evasione dalla routine; lo stesso dicasi anche per i soggetti che non sono coinvolti in una relazione e che sono semplicemente alla ricerca di svago estemporaneo. In tal caso, la propensione al ‘diversivo’ si concretizza nella compagnia di un’accompagnatrice professionista; questa nicchia di utenza tende ad affidarsi a portali specializzati come Megaescort per trovare una escort a Milano, o nel resto della provincia, con la quale intrattenersi e concedersi un momento di relax e distrazione.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 26-01-2022


Come trasferire i dati da Xiaomi a Samsung in modo facile e senza correre rischi

Il Giorno della Memoria per non dimenticare e per crescere come Uomini