Fausto e Camelia si stavano recando a casa della figlia di lui. Dopo la loro scomparsa, vengono trovati morti in un fosso.

Tragedia il 23 ottobre in provincia di Mantova. La coppia stava andando a cena dalla figlia di lui, quando la ragazza perde le loro tracce. Dopo aver allarmato i Carabinieri, Fausto e Camelia sono stati trovati morti in un fosso la mattina successiva. Avrebbero perso il controllo alla guida dello scooter. I funerali sono previsti per mercoledì pomeriggio a Castiglione Mantovano, frazione di Roverbella.

Carabinieri
Carabinieri

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

La tragedia

Accade la sera di domenica 23 ottobre a Marmirolo, in provincia di Mantova: il 61enne Fausto Facincani e la compagna 48enne Camelia Mihalache vengono trovati senza vita sul ciglio della strada. Quella sera stavano percorrendo la strada in moto verso casa della figlia di Fausto. Non avendo più loro notizie, lancia l’allarme la ragazza che si trovava a poche centinaia di metri da dove si è consumato il dramma.

I Carabinieri hanno setacciato la zona, ma solo dopo le 7:30 di lunedì sono stati ritrovati i corpi senza vita in località Chiaviche. Pare che i due viaggiassero in sella a uno scooter T-Max quando avrebbero perso il controllo del mezzo, schiantandosi contro un palo della luce e poi finendo fuori strada.

Anche i soccorsi del 118 sono arrivati sul posto ma ormai non c’era più niente da fare. La magistratura ha dato il nulla osta alla sepoltura: i funerali di Fausto e Camelia saranno celebrati mercoledì pomeriggio a Castiglione Mantovano, frazione di Roverbella.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

giallo

ultimo aggiornamento: 25-10-2022


Juventus, plusvalenze: la Procura chiude le indagini

Accoltellato a scuola, 15enne ferito alla schiena