Trump definisce gli antifascisti 'terroristi'. La Lega mette 'like'

Trump su Twitter, antifascisti ‘terroristi’. Alla Lega ‘scappa’ il like

Trump definisce gli antifascisti “terroristi”. La Lega prima mette ‘like’ e poi lo rimuove.

ROMA – E’ polemica in Italia per il ‘like’ messo da parte della Lega ad un tweet di Donald Trump che definiva gli antifascisti come “terroristi”. Nel post il presidente americano precisava come “gli Stati Uniti d’America designeranno Antifa come organizzazione terroristica“.

Fin qui nulla di strano visto che l’ex tycoon non è nuovo a dichiarazioni simili sui social. Il ‘mi piace’ del partito di Salvini (poi rimosso) ha provocato molte polemiche in Italia. Nessuna dichiarazione da parte di via Bellerio con il like che potrebbe essere stato un errore.

Trump ai governatori: “Dovete dominare”

Negli Stati Uniti è caos dopo la morte di George Floyd. Le proteste ormai vanno avanti da diversi giorni in quasi tutto il Paese con Donald Trump che si è dovuto nascondere in un rifugio con la famiglia per sfuggire dalla rabbia dei manifestanti.

In una videoconferenza con i governatori il leader americano ha utilizzato parole molto dure nei confronti dei singoli politici: “Dovete dominare – ha detto l’ex tycoon citato dal New York Timesse non lo fate sprecate il vostro tempo e vi travolgeranno facendovi apparire come degli idioti“.

Donald Trump
Roma 23/05/2017 – Il Presidente degli Stati Uniti d’America in visita in Italia / foto Insidefoto/Image nella foto: Donald Trump

L’autopsia su George Floyd

E’ scontro anche tra i medici americani. L’autopsia ufficiale aveva escluso l’ipotesi asfissia tra le cause principali della sua morte. Dichiarazioni smentite dagli accertamenti privati chiesti dalla famiglia di George Floyd precisando come il decesso è stato causato proprio dalla compressione del collo durante l’arresto.

Una morte che ha provocato la dura reazione dei cittadini che sono scesi in piazza. Violenze e scontri che ormai vanno avanti da diversi giorni con migliaia di persone arrestate e diversi i feriti. La situazione sembra destinata a peggiorare nelle prossime ore visto che Donald Trump ha chiesto l’utilizzo della forza in caso di necessità.

ultimo aggiornamento: 02-06-2020

X