Trump "eleggibile": inizia il Super Tuesday 2024
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Trump “eleggibile”: inizia il Super Tuesday 2024

Donald Trump

Via al Super Tuesday 2024, la mega tornata delle primarie americane. Donald Trump “eleggibile” per la Corte suprema.

La Corte suprema ha confermato l’eleggibilità di Donald Trump in Colorado, tra gli Stati che voteranno oggi, 5 marzo 2024, nel Super Tuesday. La corte ha deciso all’unanimità sul caso dell’ex presidente, in corsa per le primarie repubblicane. Il tycoon aveva fatto ricorso contro la decisione della Corte suprema statale di non permettergli di partecipare al voto in Colorado a seguito del suo ruolo durante l’assalto a Capitol Hill a gennaio 2021. Ora, invece, esito ribaltato e via confermato alla fase più calda delle elezioni in Usa.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

Donald Trump
Donald Trump

Trump “eleggibile”: la decisione della Corte suprema

Con una decisione all’unanimità, la Corte suprema americana ha dichiarato Donald Trump eleggibile in Colorado, uno dei 16 Stati (oltre ad un territorio) che vota il 5 marzo 2024 nel Super Tuesday, la tornata col maggior numero di primarie e di delegati.

La corte composta da sei giudici conservatori e tre progressisti ha accettato il ricorso dell’ex presidente contro la decisione della Corte suprema statale di bandirlo per il suo ruolo nell’assalto a Capitol Hill in base al 14esimo emendamento.

Un’ottima notizia per il tycoon che, dunque, entra a tutti gli effetti nella corsa alla Casa Bianca con il voto del Super Tuesday previsto oggi, 5 marzo 2024.

Via al Super Tuesday 2024

Come detto, quindi, nella giornata di oggi 5 marzo 2024, il via al Super Tuesday, la mega tornata delle primarie americane in cui si vota in 16 stati: Alabama, Alaska, Arkansas, California, Colorado, Maine, Massachusetts, Minnesota, North Carolina, Oklahoma, Tennessee, Texas, Utah, Vermont e Virginia. La 16esima tornata elettorale è solo dei democratici nei territori americani di Samoa, dove i caucus repubblicani si svolgeranno invece venerdì.

La giornata odierna è considerata il punto di svolta per le nomination per la Casa Bianca visto il numero di delegati in palio. In questo senso, non sembrano esserci grossi colpi di scena in arrivo. Infatti, Joe Biden da una parte non ha praticamente rivali, mentre Trump ha un vantaggio notevole sull’unica avversaria Nikki Haley.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 6 Marzo 2024 8:30

Francesco Bagnaia e Ducati, ufficiale: arriva il rinnovo del campione

nl pixel