Secondo il New York Times Trump voleva attaccare il principale sito nucleare dell’Iran. Lo stop è arrivato dai suoi fedelissimi.

WASHINGTON (STATI UNITI) – Donald Trump voleva attaccare il principale sito nucleare dell’Iran. A lanciare questa indiscrezione è stato il New York Times. Secondo il quotidiano americano, l’ormai ex presidente americano nella giornata di giovedì 12 novembre ha riunito i suoi fedelissimi per valutare la possibile di un attacco missilistico per punire Teheran.

Lo stop sarebbe arrivato dallo staff dell’ex tycoon per evitare un conflitto molto più vasto.

L’attacco all’Iran e il mancato passo indietro di Donald Trump

Nessun passo indietro da parte di Donald Trump nonostante la sconfitta alle elezioni. La riunione per valutare la possibilità di attaccare l’Iran è stata organizzata a dieci giorni dalla chiusura delle urne.

Un chiaro segnale da parte dell’ex tycoon. Il suo lavoro prosegue e non ci sarà nessuna chiamata in futuro a Joe Biden per riconoscere la sconfitta. L’attacco è stato fermato dai fedelissimi di Donald Trump. In particolare, lo stop sarebbe arrivato da Mike Pence e Mike Pompeo. I due hanno illustrato il rischio di un conflitto molto vasto. Al vaglio della squadra del presidente uscenti altri tipi di reazioni che potrebbero essere decisi nei prossimi giorni.

Trump e Pence
Trump e Pence

Trump tra politica e vita privata

Non è un periodo semplice per Donald Trump. La sconfitta alle ultime elezioni rischia di aprire una crisi di coppia con Melania. Molti tabloid inglesi hanno scritto di un divorzio immediato tra i due, con l’ormai ex first lady pronta a ricevere un risarcimento di 50 milioni di dollari più due case e un aereo privato. Nessuna notizia ufficiale, ma novità sono attese nelle novità importanti.

Melania sta contando ogni minuto fino a quando lui non sarà più in carica, per poter divorziare“, quanto riportato dal Daily Mail nelle ultime ore.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
Donald Trump Iran politica Stati Uniti

ultimo aggiornamento: 17-11-2020


Donald Trump e Melania verso un divorzio da 50 milioni

Lockdown, spostamenti, coprifuoco e cenone: i nodi da sciogliere in vista del Natale