L’inviato e la sua troupe hanno assistito all’attacco in diretta.

Hugo Bachega, inviato della Bbc, era in collegamento con lo studio dell’emittente britannica per la sua corrispondenza. L’inviato stava riferendo la situazione della guerra dalla capitale quando dietro di lui si sono sentite le esplosioni che questa mattina all’alba hanno colpito il centro città di Kiev. Nel video si vede il reporter che sentito il rumore delle deflagrazioni si gira per capire cosa stava succedendo alle sue spalle.

L’inviato è stato poi costretto ad abbandonare la diretta per questioni di sicurezza e ripararsi insieme alla sua troupe in un sotterraneo. Poco più di un’ora dopo la BBC ha ristabilito i contatti con Hugo e la sua troupe televisiva.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Bombardamenti su Kiev: l’esplosione in diretta

L’escalation di questa mattina all’alba non ha coinvolto solo Kiev. Molte altre città sono state colpite dai missili russi. L’attacco alla capitale a cui ha assistito in diretta l’inviato della Bbc è dovuto probabilmente all’esplosione del ponte che collega la Russia alla Crimea. Secondo Mosca, i responsabili dell’attacco sono stati i servizi segreti ucraini. Ma non vi è ancora alcuna conferma.

I bombardamenti di questa mattina a Kiev hanno provocato morti e feriti. Secondo le testimonianze sono state sganciate almeno 3 o 5 missili che hanno colpito palazzi del centro, centri abitati perché si tratta di una zona residenziale. Secondo il Financial Times, un missile avrebbe colpito un importante incrocio stradale durante l’ora di punta. Questo avrebbe potuto creare una vera e propria carneficina.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

Guerra in Ucraina

ultimo aggiornamento: 10-10-2022


Allarme listeria, nuovo alimento contaminato nei supermercati

Odessa, l’attacco al ponte di Kerch “ha innescato la vendetta russa”