L’Ue si candida ad essere leader del mercato dei chip entro il 2030. Von der Leyen: “L’Europa ha bisogno di una produzione avanzata”.

BRUXELLES (BELGIO) – L’Ue si candida ad essere leader del mercato dei chip entro il 2030. L’annuncio è stato dato direttamente da Ursula von der Leyen in una conferenza stampa riportata da La Stampa: “Si tratta di strumenti fondamentali in quasi tutti i dispositivi, ma la pandemia ha anche esposto la vulnerabilità della loro catena di approvvigionamento e proprio questa assenza non ha facilitato la nostra ripresa […]“.

Tutte le nostre linee di produzione, come per esempio quelle del settore delle auto – ha aggiunto la presidente della Ue – sono rimaste paralizzate mentre la domanda stava crescendo“.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Von der Leyen: “Sosterremo le aziende più piccole e innovative”

La numero uno dell’Ue in questa conferenza stampa ha sottolineato come “Bruxelles continuerà a sostenere anche le aziende più piccole e innovative, le Pmi, le startup. Aiuteremo tutte queste aziende nel trovare i dipendenti con le competenze necessarie. Ma daremo una mano anche trovando partner industriali e con un finanziamento necessario per poter proseguire il percorso di crescita“.

Ursula von der Leyen
Ursula von der Leyen

“L’Europa ha bisogno di una produzione avanzata”

La leader europea ha anche ribadito che “l’obiettivo è quello di tradurre questa eccellenza nella ricerca in innovazione industriale, quindi prodotti fattibili sul mercato […]. Solo in questo modo riusciremo a colmare il divario tra il laboratorio e la produzione effettiva nel Vecchio Continente. Come Europa abbiamo bisogno di una produzione avanzata, che ovviamente comporta un enorme costo iniziale“.

Insomma, si tratta di un progetto molto ampio e destinato a portare il Vecchio Continente a ripartire anche dopo la pandemia. Ma il percorso, come detto, è ricco di ostacoli e capiremo solo nei prossimi mesi se il cammino è quello giusto oppure se ci dovrà essere un nuovo cambio di strategia.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 08-02-2022


Istat, vendite al dettaglio in ripresa

Aumenta ancora il prezzo della benzina, è ai massimi dal 2012