I dati dell’Istat sulle vendite al dettaglio a dicembre 2021: i dati dell’Istituto.

L’Istat ha pubblicato i dati sulle vendite al dettaglio per quanto riguarda il mese di dicembre del 2021. I numeri evidenziano una decisa ripresa rispetto al 2020, anno drammaticamente condizionato dall’emergenza Covid.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Istat, i dati sulle vendite al dettaglio a dicembre 2021

Nel mese di dicembre si stima, secondo i dati Istat, una crescita congiunturale dello 0,9% per quanto riguarda le vendite al dettaglio.

A dicembre 2021 si stima un aumento congiunturale per le vendite al dettaglio dello 0,9% in valore e dello 0,6% in volume. Sono in crescita sia le vendite dei beni alimentari (+1,7% in valore e +1,2% in volume) sia, in misura più contenuta, quelle dei beni non alimentari (+0,3% in valore e +0,2% in volume)”, si legge nella nota pubblicata sul sito dell’Istat.

Come evidenziato nella nota dell’Istituto. la crescita interessa in particolar modo le vendite dei beni alimentari e, in misura minore, i beni non alimentari.

soldi monete euro
soldi monete euro

L’analisi trimestrale

Per quanto riguarda l’analisi dell’ultimo trimestre, le vendite al dettaglio fanno registrare un aumento dell’1,1%. In questo caso la crescita è legata soprattutto alla vendita dei beni non alimentari.

Nell’ultimo trimestre del 2021, in termini congiunturali, le vendite al dettaglio aumentano dell’1,1% in valore e dello 0,8% in volume. Crescono le vendite dei beni non alimentari (+1,4% in valore e in volume), mentre quelle dei beni alimentari aumentano in valore e registrano un lieve calo in volume (rispettivamente +0,6% e -0,1%)“.

Di seguito il comunicato stampa pubblicato sul sito dell’Istat.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 08-02-2022


Quando riaprono le discoteche e con quali regole

La nuova sfida dell’Ue: leader del mercato dei chip entro il 2030