Ieri si è tenuto l’ultimo Consiglio dei ministri del governo Draghi. Il premier ha tenuto un discorso di ringraziamento.

Con brindisi e foto di rito, l’ultimo Cdm dell’era Draghi ha suggellato la fine di questa legislatura e di questo governo. Mario Draghi nel suo discorso di ringraziamento per i suoi ministri, senza riferimenti alla caduta prematura del suo governo da parte di alcuni partiti rappresentati nell’esecutivo, ha anche auspicato per una transizione ordinata perché “i governi passano, l’Italia resta”.

Mario Draghi ha elogiato i suoi ministri per il difficile percorso fatto insieme essendo un governo di unità nazionale che “è per forza di cose un’esperienza eccezionale, che avviene soltanto nei momenti di crisi profonda. Mantenerla, come avete fatto, per molti mesi, richiede maturità, senso dello Stato, e anche un bel po’ di pazienza” ha detto il premier uscente. “I cittadini si aspettavano molto da voi, e voi li avete serviti al meglio. Potete essere orgogliosi di quanto fatto, dei risultati che avete raggiunto, dei progetti che avete avviato e che altri sapranno completare”.

Mario Draghi
Mario Draghi

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Il ringraziamento di Draghi ai suoi ministri

Il presidente del Consiglio ha ringraziato tutti per il lavoro svolto in questo anno e mezzo affrontando pandemia, campagna vaccinale, crisi energetica e la guerra. “Avete organizzato la campagna vaccinale, scritto e avviato il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, approvato un numero enorme di misure di sostegno economico. Dall’organizzazione dei vertici G20 al sostegno immediato e convinto all’Ucraina, avete reso l’Italia protagonista in Europa e nel mondo. Il merito è del vostro entusiasmo, della vostra professionalità, del vostro spirito di collaborazione – tra voi, con gli altri organi dello Stato, con gli enti territoriali”.

Infine, Draghi ha invitato i suoi ad agevolare una “transizione ordinata” per permettere al futuro esecutivo di mettersi subito al lavoro che siederà “su questi banchi” fra qualche settimana. “Lo dobbiamo alle istituzioni di cui abbiamo fatto parte, ma soprattutto lo dobbiamo ai cittadini. I governi passano, l’Italia resta”.

Cosa contiene il documento approvato

Durante il Cdm flash durato solo 30 minuti il governo ha approvato il documento programmatico di bilancio 2023 che contiene solo le spese indifferibili, mentre la parte programmatica spetterà al prossimo governo. La legge di bilancio sarà il primo passo del governo Meloni che dovrà introdurre le misure programmatiche entro la fine dell’anno.

Nel documento c’è anche il ddl del ministro del lavoro Orlando per le politiche in favore degli anziani prefissate dal Pnrr e prevede un facile accesso ai servizi sanitari e sociali, lo sviluppo di contesti urbani e piccoli centri che prevedano abitazioni adeguate, l’accesso alla mobilità, luoghi di socializzazione e la solidarietà tra le generazioni e il rafforzamento dell’assistenza domiciliare.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

Speciale Governo

ultimo aggiornamento: 11-10-2022


M5s, la mobilitazione si prende la piazza della pace

Governo: Meloni va da sola: “Prendere o lasciare” per gli alleati