Un incendio propagatosi in un deposito di container ha provocato un’esplosione. Si indaga per capire le cause dell’incendio.

Il fatto è accaduto nel Bangladesh, nella giornata di ieri, verso le nove di sera. Nel deposito dei container è divampato un incendio. Subito sono intervenuti i vigili del fuoco per domare le fiamme, ma dopo due ore dalla propagazione del fuoco è avvenuta un’esplosione.

Quest’ultima si sarebbe verificata a causa di alcune sostanze chimiche presenti in uno dei container. L’esplosione avrebbe generato una più rapida propagazione dell’incendio, che ancora non è stato spento.

Il vicedirettore del servizio antincendio e della difesa civile, Md Faruk Hossain Sikdar, ha affermato che “Circa 19 unità antincendio stanno lavorando per estinguere l’incendio e sul posto sono arrivate anche sei ambulanze”.

Nell’esplosione sono morte 34 persone, mentre altre 450 sarebbero rimaste ferite. L’esplosione è avvenuta in un deposito di container privato vicino al porto del Bangladesh, Chittagong, nel sudest.

Si valuta l’ipotesi di incendio doloso. “L’entità dell’esplosione non è inferiore a quella che abbiamo visto a Beirut in Libano alcuni anni fa”, ha dichiarato il portavoce dell’Associazione Container del Bangladesh, Ruhul Amin Sikder.

Vigili del Fuoco
Vigili del Fuoco

Il medico capo di Chittagong, Elias Chowdhury, ha dichiarato: “Si prevede che il numero delle vittime aumenterà dal momento che alcuni dei feriti sono in condizioni critiche. Hanno ustioni che coprono dal 60 al 90% del corpo”.

“Abbiamo 14 cadaveri qui. Un altro morto corpo è all’ospedale privato di Park View”, ha dichiarato Mohammad Alauddin, funzionario dell’avamposto di polizia del Chittagong Medical College Hospital. E continua: “Altri feriti sono stati portati in ospedali privati”.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

L’appello ai donatori

Gli operatori del Chittagong Medical College Hospital (CMCH) sono alla disperata ricerca di donatori di sangue. “Sono stati presi accordi per garantire che i feriti ricevano il miglior trattamento. Sosterremo l’intero costo del trattamento. Coloro che sono rimasti feriti nell’incidente riceveranno il massimo risarcimento“. Lo ha dichiarato Mujibur Rahman, il direttore di BM Container Depot. Si tratta della società che gestisce i container nel porto di Chittagong.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 05-06-2022


Morta dopo una festa, il fidanzato simulò il suicidio

Ritrovato il corpo di una donna in un torrente: è omicidio